24 Gen 2020

La Fondazione Laureus a Roma, tra Calcio Sociale, basket e pallavolo

Scritto da: Paolo Cignini

In questo terza video-puntata dedicata alle attività della Fondazione Laureus, vi portiamo nel cuore delle attività dell’organizzazione a Roma, uno dei tre contesti metropolitani in cui Laureus al momento opera in Italia.

Lazio - Giungiamo alla penultima tappa del nostro viaggio alla scoperta delle attività della Fondazione Laureus, l’organizzazione che promuove lo sport come strumento terapeutico nella prevenzione del disagio e che è attiva in alcune città italiane nel 2005.

Dopo avervi raccontato come vengono formati gli allenatori e quale sono le competenze richieste per poter operare nei contesti dove Laureus è presente, nel video che segue vi mostriamo alcuni volti degli allenatori e dei contesti in cui operano, in questo caso nella città di Roma e nello specifico nei quartieri dell’Esquilino e del Corviale, partendo dal basket con Massimo Baralla dell’Esquilino Basket alla pallavolo con l’attività di Stella Santos presso la scuola Di Donato, per finire con una tipologia speciale di calcio, quella del Calcio Sociale al Corviale di Massimo Vallati e Tommaso Valente.

Articoli simili
Civita di Bagnoregio: la rinascita ecologica della "città che muore"

Un'osteria storica riapre e diventa un progetto sociale per il territorio

In Molise il Web 0.0 di Biancoshock: i social network diventano reali

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Il Salto nelle Marche: un’agricoltura che rigenera il suolo e le relazioni è possibile! – Io Faccio Così #330

|

In Val Borbera una piccola frazione diventa il “paese degli spaventapasseri”

|

Crisi climatica: il WWF crea un fondo per combatterla in 4 mosse

|

FAWLTS: una rete di studenti e alumni per capire “cosa farò da grande”

|

A Torino un giardino pubblico si trasforma per due giorni in Mercato della Biodiversità

|

Lo Yoga della Risata, la miglior medicina per rinforzare il sistema immunitario

|

Al via la Settimana Europea della Mobilità: muoversi meglio per un mondo migliore