Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
24 Gen 2020

La Fondazione Laureus a Roma, tra Calcio Sociale, basket e pallavolo

Scritto da: Paolo Cignini

In questo terza video-puntata dedicata alle attività della Fondazione Laureus, vi portiamo nel cuore delle attività dell’organizzazione a Roma, uno dei tre contesti metropolitani in cui Laureus al momento opera in Italia.

Giungiamo alla penultima tappa del nostro viaggio alla scoperta delle attività della Fondazione Laureus, l’organizzazione che promuove lo sport come strumento terapeutico nella prevenzione del disagio e che è attiva in alcune città italiane nel 2005.

Dopo avervi raccontato come vengono formati gli allenatori e quale sono le competenze richieste per poter operare nei contesti dove Laureus è presente, nel video che segue vi mostriamo alcuni volti degli allenatori e dei contesti in cui operano, in questo caso nella città di Roma e nello specifico nei quartieri dell’Esquilino e del Corviale, partendo dal basket con Massimo Baralla dell’Esquilino Basket alla pallavolo con l’attività di Stella Santos presso la scuola Di Donato, per finire con una tipologia speciale di calcio, quella del Calcio Sociale al Corviale di Massimo Vallati e Tommaso Valente.

Vuoi cambiare la situazione
dell'educazione in italia?

ATTIVATI

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

La rabbia afroamericana e Trump vs. Twitter – Io Non Mi Rassegno #148

|

E ora parliamo di educazione sessuale senza tabù

|

Tutti insieme per ripensare l’educazione: nasce Scuola Costituente!

|

Quali sinergie per un domani sostenibile? Una diretta resistente su ambiente e futuro!

|

Cittadini stranieri aprono le porte di casa e invitano i vicini a gustare le cene dal mondo

|

Riusciremo a fare a meno della plastica? – A tu per tu#3

|

I cinque studenti dell’isola di Alicudi e la resilienza delle piccole scuole

|

Il futuro di eventi e festival musicali? Ripartiamo dalla sostenibilità!