Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
21 Feb 2020

Feminism, torna la fiera dell’editoria delle donne! (SOSPESO)

Scritto da: Redazione

Torna alla Casa Internazionale delle Donne di Roma dal 5 all’8 marzo Feminism, l’unica fiera dell’editoria femminile in Italia. Tra i temi al centro di questa edizione, con una formula rinnovata e come sempre a ingresso gratuito, vi sarà l’emergenza climatica divenuta sempre più urgente.

Quattro giorni di incontri, focus e tavole rotonde con scrittrici e case editrici che presenteranno le ultime novità editoriali e si confronteranno con il pubblico sui focus individuati quest’anno. Torna a Roma nella bellissima cornice dell’antico Palazzo del Buon Pastore di Roma, sede della Casa Internazionale delle donne, Feminism, l’unica Fiera dell’editoria delle donne in Italia, dal 5 all’8 marzo.

Ingresso gratuito e aperto alla cittadinanza, secondo la tradizione di cultura e impegno verso Roma che anima la sede storica dei movimenti femministi, da decenni crocevia di servizi, proposte culturali, politiche e molto altro, interamente declinati al femminile, e oggi a rischio di chiusura.

Vuoi cambiare la situazione
della tematica di genere in italia?

ATTIVATI

Più numerosa nel 2020 la partecipazione delle case editrici, a conferma del crescente prestigio di Feminism, in una formula rinnovata: 82 espositori, fra i quali 33 “new entry”, avranno a disposizione un unico grande spazio libreria e la possibilità di presentare uno o più titoli nelle sale del complesso monumentale del Buon Pastore.

Significativa, in questa edizione, la presenza di case editrici medie e grandi, insieme alle piccole e piccolissime case editrici che “fanno la fiera” dal 2018.

L’inaugurazione è prevista il 5 marzo alle 16 nella sala Carla Lonzi con la madrina di Feminism3 2020, Maria Rosa Cutrufelli. Insieme a lei la presidente della Casa Internazionale delle Donne Maura Cossutta, Maria Palazzesi di Archivia, Anna Maria Crispino di Leggendaria e Stefania Vulterini di Sessismoerazzismo, Elvira Federici della Società italiana delle letterate, Marco Zapparoli, presidente della Associazione degli editori indipendenti.

In occasione della Fiera si potrà visitare dal 5 all’8 Marzo la Mostra di fotografie d’Archivio “Donne al lavoro”, prodotta e allestita da ARCHIVIA con il finanziamento di Coordinamento Esteri della CGIL. Si tratta di un progetto di Giovanna Olivieri realizzato con Raffaella Perna e Francesca Koch e con la collaborazione di Valeria Tavernelli e Loredana Monaco. Le foto provengono dal Fondo di Noi Donne e illustrano, emozionandoci, il percorso lavorativo delle donne sempre in bilico fra conservazione e rottura.

Tre i focus tematici di quest’anno: “Clima: dal cambiamento all’emergenza. Il primo afrofuturismo e ecologie future”, incontro organizzato dalla associazione Lesconfinate, il secondo “Oltre l’Antropocene”, tavola rotonda organizzata da Archivia. Terzo Focus sarà “Ma che streghe siamo noi?”, le streghe fra stigma e ribellione, a cura di Anna Maria Crispino.

Feminism è ideata e organizzata da Archivia, Leggendaria, Casa Internazionale delle donne e Sessismoerazzismo, in collaborazione con CO2 Crisis Opportunity Onlus per la parte di comunicazione e allestimento.

Per il programma clicca qui

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

La “ciambella” di Amsterdam e il sesso fra panda – Io Non Mi Rassegno #114

|

[RI]Costruire l’Italia: associazioni e movimenti chiedono al Governo misure immediate e coraggiose

|

Clean Up Italia: la rete dei cittadini che ci liberano dai rifiuti abbandonati – Io faccio così #286

|

Suggerimenti per una corretta alimentazione ai tempi del coronavirus

|

Non dimentichiamoci di tutto il resto

|

Matrix è dentro di noi: al via la rubrica di Daniel Tarozzi!

|

Vivi Consapevole Live: 15 esperti per ripensare un nuovo mondo

|

Il valore educativo dei giardini scolastici

Copy link
Powered by Social Snap