29 Nov 2019

Black Fridays for Future – Io Non Mi Rassegno #26

Puntata dedicata interamente ai due eventi principali (e antitetici) di oggi: il black friday e lo sciopero globale per il clima indetto da Fridays for future. Da una parte il simbolo del consumismo e di un sistema basato sulla crescita infinita dei consumi. Dall’altro la voce dei ragazzi e delle ragazze che si ribellano a questo modello e chiedono indietro il proprio futuro. A noi la scelta, se stare nelle piazze o nei centri commerciali.

Podcast:

Articoli:

#Black friday #consumismo
Wired – Qual è la vera storia del Black Friday? 
Ansa – Black Friday, affari fino a 2 miliardi soprattutto web 
Valori – La seconda industria più inquinante del mondo? Quella della moda
The Guardian – The Guardian view on Black Friday: a triumph of imagination
Focus – Il 29 luglio è l’Earth Overshoot Day: il più precoce di sempre 
La storia delle cose – VIDEO 

#Fridays for future #sciopero clima
Ansa – Venerdì in tutto il mondo il 4/o Sciopero globale del clima
Italia che Cambia – Block Friday: Italia Che Cambia aderisce al quarto sciopero globale per il clima

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un'informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

La sola rassegna stampa che non segue l’agenda setting! 

Questa rassegna stampa dal lunedì al venerdì vi tiene informati su quello che succede nel mondo, scegliendo liberamente di non seguire le logiche dell’informazione mainstream. 

È gratuita e disponibile per tutti grazie al contributo di chi crede nel nostro giornale. Fallo anche tu, diventa un attivista digitale e aiutaci a costruire ogni giorno un’informazione diversa, senza filtri, autentica. 

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace


Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Il Cile è pronto a rivoluzionare la costituzione! – Io Non Mi Rassegno #371

|

Ossa forti e in buona salute per tutta la vita

|

Fondo Forestale Italiano: compriamo boschi per salvarli dall’abbattimento

|

La ‘ndrangheta non è un alibi, la Calabria può cambiare

|

Jonida Xherri e la sua arte partecipata che unisce i popoli

|

Il ciclo mestruale e il ciclo della vita. Un miracolo che si ripete ogni mese – Amore Che Cambia #5

|

Ammàno: “Torno in Calabria per fare il contadino”

|

Lo sviluppo delle aziende nella transizione ecosostenibile