21 Dic 2012

Alla ricerca dell’Italia che cambia

Scritto da: Daniel Tarozzi

TRATTO DA PRESSENZA E’ arrivato a metà del viaggio: Daniel Tarozzi, direttore del Cambiamento è in giro col suo camper […]

TRATTO DA PRESSENZA
E’ arrivato a metà del viaggio: Daniel Tarozzi, direttore del Cambiamento è in giro col suo camper alla ricerca dell’Italia che cambia. Conta di stare in giro sei mesi e scriverci un libro sopra. Gli ho fatto qualche domanda, con l’obiettivo di capire e approfondire.
Daniel, da dove ti è uscita fuori questa idea geniale e, certamente, originale?
L’idea è nata da una profonda esigenza: uscire dal mio appartamento, spegnere il computer e andare ad incontrare fisicamente le persone e le realtà di cui da anni sentivo parlare e scrivevo. Inoltre, mi spingeva e mi spinge il desiderio di costruire un mosaico di esperienze che dimostri che l’Italia non è solo quella raccontata dai mass media, decadente e decaduta. Esiste un’altra Italia, fatta di donne e uomini di tutte le età e le estrazioni sociali ed economiche, che si assume la responsabilità del proprio vivere, lavora per il cambiamento e non aspetta che qualcun altro agisca al suo posto.
CONTINUA

Vuoi cambiare la situazione
del viaggiare in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Cinque anni dopo… Un nuovo giro di boa!

Se non ti interessa questo articolo, non ti interessa l'Italia che Cambia

In viaggio, sono sempre in viaggio!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Cosmic Fest: cibo, salute e salvaguardia del pianeta

|

Il Mare Colore dei Libri, la Sicilia celebra la natura e la cultura

|

Altravia, da Torino a Savona un viaggio lento per scoprire terre inesplorate

|

énostra: l’impresa di comunità dalla parte dell’ambiente

|

Alleniamoci ad ascoltare gli altri per creare un mondo migliore

|

Il benessere? Secondo Lara Lucaccioni e Matteo Ficara è questione di energia

|

Sea-ty e le reti fantasma: “Liberiamo i fondali dalle attrezzature da pesca abbandonate”