Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
25 Mar 2013

Puglia: tutte le foto!

Scritto da: Daniel Tarozzi

In un precedente post avevo promesso le foto della Puglia, ma poi non sono più riuscito a pubblicarle. Eccomi quindi a […]

In un precedente post avevo promesso le foto della Puglia, ma poi non sono più riuscito a pubblicarle. Eccomi quindi a rimediare! Siamo da venerdì in Basilicata e quindi possiamo proporvi il reportage fotografico completo del nostro “girovagare pugliese”. E in fondo, per finire, l’itinerario che abbiamo percorso!
IMG_9361
12 marzo 2013 – Centro Medicina Sociale di Foggia


13 marzo 2013 – Giardino della Gioia

14 marzo 2013 – Ancora Giardino della Gioia. Poi Trani e Bitonto: Ciclomurgia, AnimaTerrae, Rimescola

15 marzo 2013 – La scuola libertaria di Conversano; Mola di Bari e i suoi “sommovimenti”

16 marzo 2013 – Una giornata di quasi-riposo! Tra Mola di Bari e Ostuni

17 marzo 2013 – L’ecovillaggio di Urupia

18 marzo 2013 – Lecche che cambia: Il formicaio, Carlo Mileti e la sua bottega, Made in Carcere, Virginia Meo e la Res Puglia, Alessandro Melissano e i Comitati per la difesa del territorio, Maurizio Simone e il suo Gas.

19 marzo 2013 – Nel Salento! Melpignano, Comune Virtuoso e Autentico; Anima Mundi e Cucina Meridiana (Carpignano); gita a Otranto, dove sorge il sole del primo dell’anno.

20 marzo 2013 – Mesagne e il presidio di Libera; la scuola steineriana di Manduria; Sonia Colao e la sua bottega; Alessandro Marescotti e peacelink (Taranto)

21 marzo 2013 – Taranto, l’Ilva e la lotta per la vita

L’itinerario

Visualizzazione ingrandita della mappa

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Esplosione a Beirut: i nuovi retroscena – Io Non Mi Rassegno #196

|

L’ecovillaggio Torri Superiore, il cantiere del vivere sostenibile che ha fatto la storia – Io faccio così #295

|

Elena e Sara: la rivoluzione degli abiti usati per “riformare” il sistema moda

|

Il cammino delle panchine invita le persone a sostare su ciò che è importante

|

A Palermo i ragazzi del carcere minorile ripartono dai biscotti

|

Piccole scuole e piccoli comuni? Creiamo un’allenza educativa virtuosa

|

Come creare una società più equa e collaborativa nella ripresa post Covid-19?

|

Nocciola Italia: contadini e cittadini contro l’avanzata delle monoculture