Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
12 Apr 2014

Pronto a ripartire! (ma mi sono mai fermato?)

Scritto da: Daniel Tarozzi

Il 10 maggio il mitico camper che ha attraversato l’Italia per sette mesi e sette giorni per raccogliere le esperienze […]

Daniel Tarozzi in viaggio tra le strade innevate dell'Italia che cambia, febbraio 2013Il 10 maggio il mitico camper che ha attraversato l’Italia per sette mesi e sette giorni per raccogliere le esperienze dell’Italia che Cambia prenderà nuovamente il largo.
Questa volta il viaggio sarà più breve, 45 giorni, ma ugualmente intenso. Ad accompagnarmi Andrea Degl’Innocenti che – insieme a me – presenterà giorno dopo giorno il nostro progetto, la nostra testimonianza, il nostro tentativo di raccontare e mettere in rete quell’Italia ignorata dai mass media che agisce e reagice per costruire un mondo sostenibile, un futuro possibile, un presente piacevole.
Sono emozionato e ansioso! Mille preparativi, tante cose ancora da fare e organizzare, ma già l’adrenalina sta tornando a muoversi nel mio corpo. Il 10 maggio riparto, ma in fondo il mio cuore non si è mai fermato. Il mio cuore pulsa quotidianamente con quello delle centinaia di persone che ho incontrato lungo il tragitto e la voglia di rivederle ed incontrarne di nuove è incontenibile. Stiamo arrivando!

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

La rabbia afroamericana e Trump vs. Twitter – Io Non Mi Rassegno #148

|

E ora parliamo di educazione sessuale senza tabù

|

Tutti insieme per ripensare l’educazione: nasce Scuola Costituente!

|

Quali sinergie per un domani sostenibile? Una diretta resistente su ambiente e futuro!

|

Cittadini stranieri aprono le porte di casa e invitano i vicini a gustare le cene dal mondo

|

Riusciremo a fare a meno della plastica? – A tu per tu#3

|

I cinque studenti dell’isola di Alicudi e la resilienza delle piccole scuole

|

Il futuro di eventi e festival musicali? Ripartiamo dalla sostenibilità!