12 Apr 2014

Pronto a ripartire! (ma mi sono mai fermato?)

Scritto da: Daniel Tarozzi

Il 10 maggio il mitico camper che ha attraversato l’Italia per sette mesi e sette giorni per raccogliere le esperienze […]

Daniel Tarozzi in viaggio tra le strade innevate dell'Italia che cambia, febbraio 2013Il 10 maggio il mitico camper che ha attraversato l’Italia per sette mesi e sette giorni per raccogliere le esperienze dell’Italia che Cambia prenderà nuovamente il largo.
Questa volta il viaggio sarà più breve, 45 giorni, ma ugualmente intenso. Ad accompagnarmi Andrea Degl’Innocenti che – insieme a me – presenterà giorno dopo giorno il nostro progetto, la nostra testimonianza, il nostro tentativo di raccontare e mettere in rete quell’Italia ignorata dai mass media che agisce e reagice per costruire un mondo sostenibile, un futuro possibile, un presente piacevole.
Sono emozionato e ansioso! Mille preparativi, tante cose ancora da fare e organizzare, ma già l’adrenalina sta tornando a muoversi nel mio corpo. Il 10 maggio riparto, ma in fondo il mio cuore non si è mai fermato. Il mio cuore pulsa quotidianamente con quello delle centinaia di persone che ho incontrato lungo il tragitto e la voglia di rivederle ed incontrarne di nuove è incontenibile. Stiamo arrivando!

Vuoi cambiare la situazione
del viaggiare in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Entrato in Calabria (e grazie a Sergio!)

Il vaccino georgiano

Un weekend nei borghi dell’Italia che cambia

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Dall’arte alla psicologia, l’impegno di Paolo Valerio per il mondo transgender – Amore Che Cambia #25

|

I detenuti scrivono una lettera aperta ai cittadini: “Investite su di noi”

|

Susflo: economia circolare per combattere la plastica e l’usa-e-getta

|

IT.A.CÀ fa tappa a Palermo, fra lotta alla mafia, inclusione sociale e mobilità dolce

|

Ulivi malati e biodiversità in pericolo: la Puglia non si avvelena!

|

Stagione di caccia: nessuno stop nonostante gli incendi abbiano decimato gli animali

|

La Foresta in Testa: musica e natura per far emergere i talenti