Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
9 Mag 2014

Un nuovo viaggio: parte il tour dell'Italia che Cambia!

Dal 10 maggio al 22 giugno l’Italia che cambia è… in tour! Saremo in giro con il camper per tutto […]

10256804_653903828013879_6867337442415567759_nDal 10 maggio al 22 giugno l’Italia che cambia è… in tour! Saremo in giro con il camper per tutto il paese, da nord a sud, per presentare il nostro progetto e raccogliere adesioni. È un progetto collettivo, da costruire assieme alle tantissime realtà virtuose presenti sul territorio nazionale.
45 giorni per raccontare l’altra faccia dell’Italia e per incontrare, mappare e mettere in rete centinaia di realtà, protagoniste di cambiamenti positivi nel campo dell’imprenditoria, della politica, dell’associazionismo, della difesa del territorio, della finanza etica, del turismo responsabile, degli stili di vita.
Daniel Tarozzi rimetterà in moto il camper che lo ha portato in giro per l’Italia fra il 2012 e il 2013 per iniziare un nuovo viaggio, stavolta insieme ad Andrea Degl’Innocenti, un altro membro del nostro staff e autore del libro Islanda Chiama Italia (Arianna Editrice, 2013). Con loro ci saranno anche una video-maker che girerà tanti filmati per documentare questo nuovo tour e, a turno, altri professionisti che lavorano nel progetto Italia Che Cambia.
L’appuntamento ufficiale con la presentazione del tour sarà domani 10 maggio dalle ore 15,00 alle 17,00 presso il Festival dell’Informazione Indipendente di Arco (Tn). Ma la tappa trentina avrà un appuntamento anche in un’altra provincia: a Bolzano  alle ore 10,00 nel corso della Skonsumo Festa, la festa dell’autosufficienza e del consumo critico presso la Free University of Bozen-Bolzano (piazza Università,1) il camper dell’Italia che cambia illustrerà il suo progetto presso il nuovo Speaker’s corner insieme alle altre 20 organizzazioni presenti.
Il tour de l’Italia che cambia – che si concluderà il 22 giugno al Festival della Viandanza di Monteriggioni (SI) – arriverà ogni giorno in una città diversa in un fitto calendario di incontri in cui si riuniranno tutte le realtà territoriali dedite alla finanza etica e solidale, alla green e blu economy, all’autoproduzione, ai diritti umani e sociali, alla valorizzazione delle risorse locali e della difesa del territorio, del turismo responsabile, della scuola e della formazione, della buona politica e dei beni comuni.
L’obiettivo è cercare, incontrare, raccontare e mettere in rete tutte queste esperienze, ad oggi escluse dai circuiti informativi, riunendole in un portale su base regionale per mettere in luce le loro importanti azioni. Il progetto, infatti, è quello di creare una grande rete capillare che interconnetta tutte le realtà che si muovono lungo i sentieri del cambiamento: un macro-laboratorio di realtà in movimento che possa fornire strumenti concreti e d’esempio per chi desidera attivarsi in strade sostenibili e anti-crisi.
Per realizzarlo saranno necessari 30.000 euro che saranno raccolti in una campagna di crowdfunding durante le centinaia di incontri, le 40 piazze e i 4 Festival in cui arriverà il camper.
E’ in questo momento che abbiamo bisogno del vostro “Sì!”, dell’adesione ideale e fattiva a questo ambizioso ma concreto progetto di cambiamento per far uscire dal silenzio questa parte del Paese e farla conoscere a tutti!

Per saperne di più leggi:
 
io-faccio-cosi-libro-70810Daniel Tarozzi
Io faccio così-libro
Viaggio in camper alla scoperta dell’Italia che cambia
 
 
islanda-chiama-italia-libro-68625
 
Andrea Degl’Innocenti
Islanda chiama Italia
Storia di un paese che è uscito dalla crisi rifiutando il debito
 

Vuoi cambiare la situazione
del viaggiare in italia?

ATTIVATI

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

L’Ilva dei Riva a processo per distruzione ambientale – Io Non Mi Rassegno #319

|

Solidarietà allo spazio sociale romano Ex Lavanderia

|

All’Università di Torino si insegnano benessere e felicità agli studenti

|

Eticar, la polizza auto si fa etica

|

A Padova la rigenerazione urbana passa dal digitale

|

Segui i nostri aggiornamenti quotidiani dal camper di Italia Che Cambia!

|

“Abbiamo comprato una casa e la destineremo a dei rifugiati”

|

L’ENPA contro le Province Autonome: “Basta abbattere i lupi”