31 Ott 2014

Online la Mappa dell'Italia che Cambia!

Scritto da: Redazione

Cara lettrice e caro lettore,siamo felici di annunciarti che abbiamo appena posato una nuova pietra miliare che ci permetterà di […]

Cara lettrice e caro lettore,
siamo felici di annunciarti che abbiamo appena posato una nuova pietra miliare che ci permetterà di procedere nello sviluppo delle fondamenta del progetto Italia che Cambia: è finalmente online la mappa che abbiamo realizzato anche grazie al contributo dei sostenitori della campagna di raccolta fondi realizzata la scorsa primavera.

 

mappa

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

Ti interessa questo articolo? Aiutaci a costruirne di nuovi!

Dal 2013 raccontiamo, mappiamo e mettiamo in rete chi si attiva per cambiare l’Italia, in una direzione di maggiore sostenibilità ed equità economica, sociale, ambientale e culturale. 

Lo facciamo grazie al contributo dei nostri lettori. Se ritieni che il nostro lavoro sia importante, aiutaci a costruire e diffondere un’informazione sempre più approfondita.

 

Uno strumento rapido ed efficace che nasce con l’idea di rendere visibile quella moltitudine inarrestabile di realtà che, lontano dai riflettori dei mass media, quotidianamente cambiano le cose.
Al momento la nostra mappa contiene oltre 470 realtà. Tante, ma pochissime rispetto a quelle che ci hanno segnalato e a quelle che abbiamo incontrato.

 

È però un primo passo. Nelle prossime settimane arricchiremo la mappa inserendo nuove reti, e aggiungendo tutte le realtà incontrate fisicamente in questi due anni. Intanto, comunque, puoi farti una prima idea di cosa avviene nel nostro Paese.

 

La navigazione può avvenire per aree geografiche, categorie, tipologie, o reti. Nel sito troverai tutte le indicazioni.

 

Da qui partiamo ora con il prossimo, fondamentale, passo: costruire i portali su base regionale e/o territoriale. Ti terremo aggiornata/o nei prossimi mesi.

 

Intanto un nuovo mondo ha avuto inizio.
A noi il compito di raccontarlo, a voi costruirlo e, insieme a noi, viverlo.

 

Vuoi cambiare la situazione di informazione e comunicazione in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Libertà di stampa e industria petrolifera: come fare giornalismo ambientale al tempo della transizione ecologica?
Libertà di stampa e industria petrolifera: come fare giornalismo ambientale al tempo della transizione ecologica?

Libri, film e link per comprendere meglio la pandemia
Libri, film e link per comprendere meglio la pandemia

L’Ucraina, l’Italia e l’informazione malata. Intervista alla giornalista ucraina Olga Tokariuk
L’Ucraina, l’Italia e l’informazione malata. Intervista alla giornalista ucraina Olga Tokariuk

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace