17 Feb 2015

No Tav: il 21 febbraio una manifestazione popolare a Torino

Scritto da: Etinomia

Visi sorridenti, musici itineranti, striscioni colorati, bambini e gente di ogni età presenti in un corteo gioioso e fiero. La voglia […]

No_tav1Visi sorridenti, musici itineranti, striscioni colorati, bambini e gente di ogni età presenti in un corteo gioioso e fiero. La voglia di stare insieme ancora una volta, spalla a spalla, camminando compatti e in libertà, con il desiderio di dar voce alle ragioni di una impegno che prosegue da oltre 20 anni. È l’esempio virtuoso di una comunità unita ed estesa ad una intera nazione, che si riconosce intorno a valori condivisi di onestà e rispetto.

 

Nelle nostre orecchie risuonano parole secondo le quali gran parte delle Istituzioni, in particolare giudiziarie, faticano a comprendere la ricchezza, la lungimiranza ed i preziosi contributi generati dai Movimenti Popolari in Italia. Esperienze collettive e spontanee in grado di trasformare territori depressi in laboratori a cielo aperto, dove si possono praticare discipline ed esperienze che costituiscono gli anticorpi contro il dilagante impoverimento economico e sociale.

 

Condividendo appieno questa posizione, l’associazione Etinomia, Imprenditori Etici per la Difesa dei Beni Comuni, si attiva per rendere evidente il patrimonio umano e i frutti della collaborazione nati al fianco del Movimento NOTAV, e maturati sotto il sole caldo dell’amore per il territorio, per la natura, per le relazioni umane, e per il lavoro onesto. Valori che anteponiamo con convinzione alla fredda logica del profitto e del cemento a qualsiasi costo.

 

Il direttivo di Etinomia, a nome dei propri iscritti, imprenditori etici e simpatizzanti che hanno fatto dell’economia etica ed onesta la propria missione, chiama a raccolta tutte le realtà associative, cooperativistiche, ludiche, sociali e aggregative, per sfilare in gruppo, con alti cuori e bandiere, a seguito dello striscione della nostra associazione. Vogliamo dimostrare chiaramente che il Movimento NOTAV, con il confronto pratico e dialettico, con la condivisione e la capacità innovativa, ha ispirato ed agevolato la nascita di innumerevoli progetti la cui potenzialità è dimostrata dall’interesse ripetutamente mostrato da studiosi di tutta Europa, che prima che agli inutili e dannosi trafori nelle montagne pensano alla costruzione di un futuro vivibile.

 

Con questo appello esprimiamo inoltre il nostro sentito appoggio agli Amministratori delle nostre città e del nostro destino, che sfileranno orgogliosi sotto le bandiere di un Movimento che è stato in grado di produrre una solida proposta politica, oltre che sociale. A chi vuole rubare il nostro futuro mostriamo tutta la forza e la determinazione della nostra creatività.

 

 

Articoli simili
Lungomare Canepa, dove il cemento ha tolto il mare alla gente
Lungomare Canepa, dove il cemento ha tolto il mare alla gente

Pontina, la vera Grande Opera è la messa in sicurezza
Pontina, la vera Grande Opera è la messa in sicurezza

“Salviamo Venezia ed il mondo dai negazionisti del clima e dagli speculatori” – GUARDA LE FOTO
“Salviamo Venezia ed il mondo dai negazionisti del clima e dagli speculatori” – GUARDA LE FOTO

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Sea-ty e le reti fantasma: “Liberiamo i fondali dalle attrezzature da pesca abbandonate”

|

Nasce il Badante agricolo di comunità che aiuta le persone anziane nella cura dell’orto

|

L’apprendimento non va in vacanza: cronaca di un’estate da homeschooler

|

Caltanissetta ricorda i “carusi di Sicilia”, i piccoli schiavi delle miniere di zolfo

|

Paolo Rumiz: i viaggi e la riscoperta dei monti naviganti

|

Sensuability: per uscire vivi, gioiosi e gaudenti dalla morsa dei tabù – Amore Che Cambia #18

|

Alla facoltà di infermieristica gli studenti imparano la gentilezza