29 Giu 2015

Cammina la Storia alla scoperta della Stonehenge del Casentino

Scritto da: Daniela Bartolini

Parte domenica 5 Luglio alla scoperta del "Sasso del Regio" il calendario estivo di Cammina la Storia. Conoscere un territorio camminandoci dentro.

“Il miglior modo per conoscere un territorio è camminarci dentro”, è questa la filosofia di Cammina la Storia, un progetto culturale e didattico ufficialmente mappato da Casentino che cambia.
E’ da qui che prendono il via le iniziative estive dell’Ecomuseo del Casentino di cui Cammina la storia è un progetto speciale dal 2014.

Percorsi all’interno del territorio casentinese rivolti a tutti, a chi un territorio lo abita, per conoscerlo da un nuovo punto di vista, scoprirne o riscoprirne segni, memoria, storia e per chi questo territorio lo percorre da visitatore, perché la visita diventi viaggio, scoperta.

Una guida ambientale e uno storico per leggere insieme il paesaggio e l’impronta del passato su di essa. Un modo anche per coinvolgere la comunità nella salvaguardia del territorio, per prendersi a cuore, avere cura del territorio nel presente.

Solo pochi giorni fa trentamila persone hanno atteso il sorgere del sole a Stonehenge, uno dei siti archeoastronomici più conosciuti al mondo. Anche il Casentino ha la sua piccola Stonehenge: il “Sasso del Regio” un petroglifo poco lontano dal paese di Stia, nell’Alto Casentino. Scoperto anni fa e oggetto di una recente pubblicazione da parte di Stefano Carboni, giovane fisico appassionato di archeoastronomia, il Sasso del Regio è secondo i suoi studi un calendario luni-solare, reperto antico che ci rimanda ai culti pagani precristiani.

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

Grazie a te questo contenuto è gratuito!

Dal 2013 i nostri contenuti sono gratuiti grazie ai nostri lettori che ogni giorno sostengono il nostro lavoro. Non vogliamo far pagare i protagonisti delle nostre storie e i progetti che mappiamo. Vogliamo che tutti possano trovare ispirazione nei nostri articoli e attivarsi per il cambiamento.

Domenica 5 luglio Cammina la Storia ci porta da Porciano a Santa Maria delle Grazie attraverso il misterioso Sasso del Regio ed è solo la prima tappa di un ricco calendario estivo che condurrà lungo i sentieri della linea gotica, dei contrabbandieri del Casentino, tra chiese dimenticate e borghi abbandonati.

Vuoi cambiare la situazione
del viaggiare in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
20Riviera: la spiaggia libera, ecosostenibile e inclusiva che promuove il rispetto
20Riviera: la spiaggia libera, ecosostenibile e inclusiva che promuove il rispetto

Turismo accogliente e solidale per scoprire le aree montane

#viaggiareispirati 19 – Ridare vita alla terra: due storie di rinascita rurale

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Le contraddizioni della transizione ecologica nella voce degli indigeni – #418

|

Migliaia di partecipanti e un manifesto del turismo responsabile: ecco IT.A.CÀ 2021

|

Avete passato un buon Black Friday? Ecco a cosa è servita la vostra “felicità”

|

SUQ, il bazar dei popoli dove l’arte si intreccia con le culture del mondo – #10

|

Mondeggi, la fattoria senza padroni, chiama a raccolta il mondo della permacultura per riprogettarsi

|

Il diritto dei bambini all’aria pulita: le strade scolastiche come antidoto a traffico e inquinamento

|

Fuga dalla città. Una seconda vita sulle colline piacentine

|

Assamil: una delle comunità più giovani d’Italia cresce e cerca una nuova casa