1 Dic 2015

COP21 sul clima: un mondo più pulito dipende anche dalle nostre scelte

Scritto da: Redazione

Un mondo più pulito dipende dai leader riuniti a Parigi, ma anche dalle scelte di ogni risparmiatore. Nei giorni in cui si svolge nella capitale francese la Cop21, Banca Etica ricorda i legami tra clima e finanza e pubblica un ricchissimo speciale sul portale di educazione critica alla finanza Non con i miei soldi.

Si è aperta in queste ore la Conferenza sul Clima di Parigi, detta Cop21. I leader di 150 Paesi del mondo sono chiamati alla cruciale impresa di trovare un accordo – che sia vincolante! – per rallentare e ridurre il cambiamento climatico causato dall’ inquinamento prodotto dalle attività umane.

 

Paris2015-1250x650

Siamo da tempo già oltre i livelli di guardia, e il fallimento, o il raggiungimento di un’intesa mediocre di questo vertice metterebbe a rischio la sopravvivenza stessa della vita sulla terra nelle prossime generazioni.

Parliamo molto di energia da fonti rinnovabili, di stili di vita e di produzione sostenibili. In pochi però si fermano a riflettere sul ruolo – a dir poco cruciale – che hanno le banche e la finanza in questi processi.

 

Posso usare la bicicletta per andare a lavoro e mettere i pannelli fotovoltaici a casa, ma se affido i miei risparmi a una banca “qualunque” c’è il rischio concreto che il mio denaro – insieme a quello di altri milioni di cittadini inconsapevoli – sia utilizzato per finanziare imprese molto inquinanti, ancora del tutto basate sui combustibili fossili, che continuano ad avvelenare l’aria che respiriamo.

 

I legami tra clima e finanza sono molto più stretti di quello che possiamo immaginare: vanno compresi se si vuole davvero fare la propria parte per un mondo più pulito.
Per questo il portale di educazione critica alla finanza www.nonconimieisoldi.org  ha pubblicato in questi giorni un ricchissimo speciale su finanza e clima.
Informarsi è il primo passo per agire!

 

Vai su www.nonconimieisoldi.org 

 

 

Articoli simili
Piccoli ruscelli e grandi sfide: proteggiamo i pesci nel Po, minacciati dal cambiamento climatico
Piccoli ruscelli e grandi sfide: proteggiamo i pesci nel Po, minacciati dal cambiamento climatico

Allerte meteo, cambiamenti climatici e possibili soluzioni: parola a Cristiano Bottone
Allerte meteo, cambiamenti climatici e possibili soluzioni: parola a Cristiano Bottone

Una carovana per monitorare lo stato di salute dei ghiacciai italiani
Una carovana per monitorare lo stato di salute dei ghiacciai italiani

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

No, la Cina non ha voltato le spalle alla Russia – Io Non Mi Rassegno #590

|

Salute e sostenibilità, al Parlamento Europeo si gettano le basi per un modello a misura di persona e di ambiente

|

Ti mangio il cuore: la storia di una donna e della sua battaglia con la quarta mafia

|

In val di Vara uno storico mulino del settecento tornerà a macinare castagne e cereali

|

Scegliere: la piccola rivoluzione di chi decide come vuole costruire la propria vita

|

La storia di Roberta, da Genova alla val Borbera: “La mia nuova vita circondata dalla lavanda”

|

Dal kintsugi al boro sashiko, le arti giapponesi che insegnano a ricomporre gli oggetti rotti valorizzandoli

|

Decennale di Italia Che Cambia: le emozioni di una settimana speciale