14 Mar 2016

EartHour: spegni la luce e accendi il cervello regalando un'ora alla Terra

Scritto da: Roberto Vietti

Cibo e cambiamenti climatici sono i temi su cui Altromercato e WWF lavoreranno insieme per la campagna “Insieme creiamo un altro vivere”. Si comincia sabato 19 marzo con l’Ora della Terra e la più grande cena sostenibile e solidale a lume di candela in Italia.

Diffondere una nuova cultura della sostenibilità e sensibilizzare il grande pubblico sull’adozione di stili di vita orientati da una crescente consapevolezza ambientale, etica, sociale ed economica: è questo l’obiettivo dell’alleanza che Altromercato – la maggiore organizzazione del Commercio Equo e Solidale in Italia  – ha stretto con WWF Italia Onlus  – la più grande organizzazione per la difesa e la conservazione della natura.

 

Il contrasto al cambiamento climatico e la lotta per preservare la biodiversità, con le loro connessioni con i sistemi di produzione, distribuzione e consumo del cibo, sono i temi su cui, per i prossimi tre anni, si focalizzerà l’azione comune dei due soggetti, nell’ambito della campagna sociale di Altromercato “Insieme creiamo un altro vivere” (#unaltrovivere).

 

Vorresti leggere più contenuti come questo? 

Articoli come quello che hai appena letto sono gratuiti e aperti, perché crediamo che tutti abbiano il diritto di rimanere informati. Per questo abbiamo scelto di non nascondere i nostri contenuti dietro paywall, né di accettare contributi da partiti o aziende compromesse. Per continuare a farlo abbiamo bisogno del tuo contributo. Fai la tua parte, aiutaci a costruire un’informazione sempre più approfondita.

Ti interessa questo articolo? Aiutaci a costruirne di nuovi!

Dal 2013 raccontiamo, mappiamo e mettiamo in rete chi si attiva per cambiare l’Italia, in una direzione di maggiore sostenibilità ed equità economica, sociale, ambientale e culturale. 

Lo facciamo grazie al contributo dei nostri lettori. Se ritieni che il nostro lavoro sia importante, aiutaci a costruire e diffondere un’informazione sempre più approfondita.

Attraverso azioni semplici e concrete, che ciascun consumatore può compiere a livello individuale e collettivo, Altromercato, insieme al WWF Italia, si propone di mobilitare la società civile per dimostrare che un altro mondo è possibile: un mondo più giusto, sostenibile, attento all’ambiente, ai diritti, al lavoro e alla solidarietà sociale.

Immagine


È con questo spirito che Altromercato è partner del WWF Italia nell’Ora della Terra, il più grande evento mondiale del WWF contro il cambiamento climatico. Sabato 19 marzo, in tutto il mondo e nei principali monumenti del pianeta, si spegneranno simbolicamente le luci per un’ora, dalle ore 20.30 alle 21.30, e in Italia, oltre agli spegnimenti di monumenti simbolici in tutto il paese, si festeggerà con la più grande cena sostenibile e solidale a lume di candela.

 

L’evento centrale di questa collaborazione si svolgerà a Milano nell’ambito della Fiera Fa’ la cosa giusta, di cui Altromercato è partner: tutta la fiera celebrerà l’Earth Hour, spegnendo le luci e proponendo piatti equosolidali e sostenibili. Sarà inoltre possibile partecipare alle cene sostenibili organizzate da WWF e Altromercato su tutto il territorio nazionale, in collaborazione con le Botteghe Altromercato e i ristoranti de Il Circolo del Cibo, ma anche organizzare la propria cena dell’Ora della Terra, seguendo speciali consigli e suggerimenti per un’alimentazione a basso impatto ambientale.

candle

Per ridurre l’impatto del cibo sul pianeta e preparare una cena sostenibile basta poco: scegliere prodotti di stagione, privilegiare le coltivazioni biologiche e tradizionali, informarsi sulla storia del prodotto dal campo alla tavola, ridurre gli sprechi, preferire i prodotti con pochi imballaggi.

 

 

Articoli simili
Evergreen Fest: l’appennino rinasce all’insegna della sostenibilità
Evergreen Fest: l’appennino rinasce all’insegna della sostenibilità

Salvare Scopello: in Sicilia un comitato si batte per proteggere un’area naturalistica dagli abusi edilizi
Salvare Scopello: in Sicilia un comitato si batte per proteggere un’area naturalistica dagli abusi edilizi

La Xylella Fastidiosa, il Covid e l’Homo Sapiens
La Xylella Fastidiosa, il Covid e l’Homo Sapiens

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Fa molto caldo – #553

|

Wagner Group: cosa sappiamo della milizia privata che combatte fra le fila russe (e non solo)?

|

Francesca Cinquemani torna al sud per coltivare lavanda e rilanciare la sua terra

|

Queen of Sheba: una coppia di naturalisti sulle tracce di una rara orchidea australiana

|

Confcooperative, la giornata delle cooperative e alcune novità dal mondo che unisce comunità ed economia

|

Friend of the Earth, in missione per salvare dall’estinzione il lemure cantante del Madagascar

|

Homers: con il co-housing la rigenerazione urbana si fa comunità – Io Faccio Così #358

|

È nata Robin Food, la cooperativa di rider sostenibile che vuole rivoluzionare il mondo delle consegne