Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
22 Ago 2017

Con "La realtà è più avanti" Italia Che Cambia torna sul palcoscenico!

Scritto da: Redazione

Torna in scena lo spettacolo che racconta l’Italia che Cambia! Appuntamento il 15 settembre a Firenze e il 22 settembre a Ravenna, nell’ambito di rassegne dedicate alla sostenibilità, all’etica e alla condivisione.

Torna “La realtà è più avanti”, lo spettacolo d’inchiesta che racconta il viaggio di Daniel Tarozzi attraverso l’Italia che cambia, raccontando dal palcoscenico le storie delle centinaia, migliaia di persone che stanno trasformando questo paese in modo etico, ecologico, condiviso e innovativo.

 

 

Inaugurata con grande successo più di un anno fa, la rappresentazione teatrale continua il suo viaggio in giro per l’Italia con le tappe di Firenze e Ravenna. Come al solito, Daniel sarà affiancato sul palco da Fabrizio Bartolucci, con le musiche di Stefano Fucili e Tommaso Baldini.

 

Il 15 settembre l’appuntamento è al caffè letterario Le Murate di Firenze, dove “La realtà è più avanti” andrà in scena nell’ambito del Progetto Europeo Erasmus + ECORL, una rassegna di esperienze e racconti di economia collaborativa, stili di vita sostenibile, imprenditoria sociale e finanza etica di pratiche sostenibili.

 

Il 22 settembre invece, lo spettacolo sarà ospite di Kirecò, all’interno del Festival Sostenibilità Creative, un evento culturale che, partendo dalle esigenze del territorio, promuove l’innovazione sociale e la sostenibilità ambientale.

 

Daniel, Fabrizio, Stefano e Tommaso porteranno in scena i protagonisti delle storie raccontate ogni giorno da l’Italia Che Cambia: dall’imprenditore al giovane “decrescente”, dall’attivista al contadino, dalla casalinga, al manager, dall’ecologista allo “scollocato”, persone che di fronte a un problema non si chiedono se ma come…. “come posso fare a cambiare le cose”. E ci riescono!

 

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Surgisphere e gli studi sull’Idrossiclorochina – Io Non Mi Rassegno #152

|

Allevatori che ballano coi lupi (e coi cani da guardiania)

|

Il progetto R2020: intervista a Sara Cunial

|

“Cambio vita e coltivo canapa industriale”: Francesco Procacci e il suo ritorno alla terra

|

Altipiano: le maestre del bosco che in cinque mesi hanno ribaltato la loro scuola – Scuola che Cambia #2

|

Che cos’è e come funziona la nutripuntura

|

Adotta il tuo Orto, scegli quali verdure seminare e aspettale a casa!

|

Imprese: come stringere partnership vincenti ed evitare clamorosi errori