6 Ott 2017

Il Festival dei Cammini sulle vie di Francesco

Scritto da: Daniela Bartolini

Sabato 7 e Domenica 8 Ottobre, il Comune di Chiusi della Verna, in collaborazione con il Gesaaf dell’Università di Firenze, il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi Monte Falterona e Campigna, l’Associazione i Cammini di Francesco in Toscana e la Cooperativa In Quiete, è lieto di invitarvi alla seconda edizione del Festival dei Cammini 2017. Due giornate di camminate, riflessioni, preghiera e cultura in un luogo che storicamente e naturalmente ha rappresentato e rappresenta oggi il centro ombelicale di incontro di importanti Cammini culturali laici e religiosi.

Una iniziativa dedicata a escursioni, riflessioni, preghiere e cultura in un luogo che ha rappresentato storicamente – e tuttora rappresenta – il punto di incontro di importanti itinerari e cammini laici, culturali e religiosi. Giunto alla seconda edizione, il Festival dei Cammini propone anche quest’anno un ricco programma di iniziative. Momento centrale, l’arrivo sabato 7 a La Verna dei pellegrini provenienti dai diversi itinerari, per la benedizione al Santuario.

festival dei cammini la verna seconda edizione 1507278210

Domenica 8 ci saranno al mattino attività escursionistiche e alle 11 i lavori della tavola rotonda sui Cammini all’auditorium di Chiusi della Verna. Nel pomeriggio, con partenza intorno alle 15:30, un bus navetta offerto dal Comune di Chiusi della Verna consentirà il rientro con fermate a Pieve S. Stefano, Badia Tedalda e S. Leo.

“Solo due anni fa di questa iniziativa non esisteva niente”, ricorda il Sindaco di Chiusi della Verna Giampaolo Tellini, “Mentre oggi grazie al lavoro appassionato di amministratori e volontari, il territorio ha un’ulteriore occasione di riscoperta delle tradizioni e valorizzazione delle risorse locali, soprattutto turistiche. In questi giorni anche testate di informazione nazionale, come il Corriere della Sera, mi hanno chiamato per avere e diffondere informazioni sull’evento e sul territorio. Dunque avanti così, perché abbiamo progetti importanti per questo territorio: l’aggancio con la storia sia il pretesto per costruire intorno ai cammini infrastrutture dedicate ai pellegrini, eventi, promozione. Questo affinché la gente di montagna scelga di rimanere a vivere qui, presidiando un territorio e dando senso compiuto ai piccoli centri ed alla loro importanza fondamentale nel contesto locale e nazionale”.

festival dei cammini la verna seconda edizione 1507278272

Del festival fa parte anche una manifestazione non competitiva di 200 km in bici da Assisi a Chiusi della Verna, organizzata da Bikerando, fondazione Gino Bartali Onlus, Ari. “Questo perché – conclude Tellini – abbiamo abbinato due figure apparentemente così diverse, come S. Francesco e il grande ciclista, accomunate dall’essere operatori di pace e dal muoversi slow, un concetto che non è evidentemente solo una moda dei giorni nostri, e che oggi si riscopre sempre più attraverso pellegrinaggi ma anche escursioni e la realizzazione di certe infrastrutture, come le piste ciclopedonali”.

Programma dettagliato.

Vuoi cambiare la situazione
del viaggiare in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Il turismo potrà ripartire? Sul desiderio di ricostruire e le prospettive incerte
Il turismo potrà ripartire? Sul desiderio di ricostruire e le prospettive incerte

Viaggio tra gli eremiti d’Italia #9 – La vita è un sogno?
Viaggio tra gli eremiti d’Italia #9 – La vita è un sogno?

La storia di Francesco, la guida ambientale che tesse relazioni e comunità
La storia di Francesco, la guida ambientale che tesse relazioni e comunità

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Antonello Sannino e il mondo LGBTQIA+ nel Sud Italia. Una storia piena di sorprese – Amore Che Cambia #19

|

A Ventimiglia il viaggio dei migranti in attesa di nuova accoglienza

|

La Casa del Giocattolo Solidale: riuso e condivisione per fare felici i bambini

|

Ticket tour: un viaggio alla scoperta di aziende virtuose sforna nuovi imprenditori eco-sostenibili

|

Il Green Deal parte dalla Sicilia: approvata la legge sull’Agroecologia

|

La biofilia e l’educazione in Natura negli spazi educativi all’aperto

|

1000 Metri: Un hotel abbandonato rivive per far ripartire la montagna