Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
9 Lug 2018

RIVE: annullato il raduno estivo degli ecovillaggi

Scritto da: Redazione

Il raduno estivo degli ecovillaggi, in programma dal 26 al 29 luglio, è stato annullato. Italia che Cambia, mediapartner dell’evento, riporta la comunicazione dei presidenti della RIVE che, dispiaciuti e affranti per il disagio arrecato a quanti si erano già iscritti, stanno valutando varie opzioni alternative per posticipare l’incontro.

Ecco la comunicazione inviata dai Presidenti RIVE a tutti gli associati e ai simpatizzanti interessati all’evento.

 

Vuoi cambiare la situazione
dell'abitare in italia?

ATTIVATI

Cari soci,
è con grande dispiacere che vi comunichiamo che il Raduno Estivo RIVE 2018, in programma dal 26 al 29 luglio presso Il Rosmarino, è stato annullato a causa di problemi inerenti al rilascio dei permessi necessari al corretto svolgimento delle attività.

 

Il Consiglio Direttivo sta esaminando varie opzioni alternative per posticipare l’evento, possibilmente entro la fine dell’estate. Appena troveremo una nuova soluzione ve lo faremo sapere.

raduno-rive-2018

Per chi ha già effettuato l’iscrizione e il pagamento, questo resterà valido per il prossimo evento, sempre che possiate venire. Diversamente potrete richiedere il rimborso che sarà prontamente erogato da parte della nostra Tesoreria (tesoreria@ecovillaggi.it).

 

Siamo davvero affranti per il disagio che arrechiamo con questa comunicazione a soli venti giorni dall’inizio dell’evento programmato. Abbiamo cercato attivamente nelle ultime settimane, in oltre 20 persone, di trovare una via d’uscita per questa empasse, ma non ci siamo riusciti.

 

Ringraziamo tutti coloro che finora sono stati attivi nell’organizzazione del Raduno e tutti i soci per la comprensione e l’appoggio che speriamo continuerete a darci.

 

Un abbraccio

Andrea, Paola e Riccardo

 

 

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Di sicurezza alimentare e viaggi interplanetari – Io Non Mi Rassegno #145

|

Innesto, l’orto urbano che riqualifica la periferia educando al verde

|

Benvenuti changemaker! Ashoka presenta tre nuovi fellow

|

Per un turismo bio-diverso. Al via la nuova edizione (online) di IT.A.CÀ

|

Sereno, che Serena non è

|

Il team delle imprese: ripartiamo dal cuore delle nostre organizzazioni!

|

L’amore è un’azione. Attorniamoci di bellezza!

|

Laureate in bottega: la rete delle donne che rilanciano i negozi di quartiere