5 Ago 2019

Let Eat Bi, il mercatino aperto per tutto il mese di agosto

Il punto vendita di Cittadellarte non va in vacanza: tutti i mercoledì di agosto sarà possibile acquistare i prodotti delle aziende agricole partner di Let Eat Bi. Scopriamo tutti i dettagli.

Agosto, il mese tanto atteso per molti, sta arrivando: è giunto il momento di mare, spiaggia, escursioni, montagna e semplice tempo libero. Valigie pronte, quindi, e si viaggia alla volta di mete lontane dalla propria città. Ma non per tutti: i biellesi che rimarrano nella provincia laniera ad agosto non dovranno rinunciare al cibo sano e locale. Il mercatino Let Eat Bi, infatti, rimarrà aperto per tutto il mese, ogni mercoledì, dal 7 al 28.

Come di consueto, saranno proposte frutta e verdura di stagione e naturali, oltre ad altre eccellenze del territorio come miele, formaggi, uova, vino, prodotti trasformati e molto altro ancora. Per quanto concerne le informazioni logistiche, per acquistare le specialità dei partner Let Eat Bi è necessario passare al mercatino di via Serralunga 27 a Biella dalle 10 alle 13. Ai nostri microfoni è intervenuta Armona Pistoletto, presidente dell’associazione biellese, per presentare le aperture straordinarie: vi proponiamo il filmato.

Quali sono i produttori (presenti in base alla propria disponibilità) che si potranno trovare al mercatino? Cascina Bozzola di Occhieppo Inferiore, azienda agricola che produce frutta di stagione, noci, polenta di mais antico e castagne essiccate; L’orto d’asporto di Cerrione, con ortaggi di stagione, saponi naturali e uno speciale olio sardo; La Crava Cuntenta di Masserano, specializzata nei prodotti caprini, dai formaggi freschi fino allo yogurt; Frutteto di Bersej di Portula, azienda agricola che vende aceti, succhi di frutta, confetture e canestrelli; Cà Nel Bosco di Portula, con salami e formaggi stagionati di capra, bresaola e uova; l’Azienda Agricola Pellerei, con numerose verdure, uova, arance, limoni, nocciole e olio; l’Azienda Agricola Emanuele Bono, che proporrà conserve di pomodoro, fagioli secchi, coste e spinaci.

Per ulteriori informazioni sul mercatino è possibile scrivere una mail all’indirizzo leteatbi@cittadellarte.it.

Articolo tratto da: Journal Cittadellarte

Biella - Vuoi cambiare la situazione
dell'agricoltura in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
I vini “eroici” della Liguria:  La Polenza racconta la vita in vigna
I vini “eroici” della Liguria: La Polenza racconta la vita in vigna

Con il pretesto della guerra in Ucraina il Parlamento invita il Governo ad aprire alla coltivazione di OGM
Con il pretesto della guerra in Ucraina il Parlamento invita il Governo ad aprire alla coltivazione di OGM

In Sardegna c’è una Food Forest che riduce l’impronta ecologica facendo piantare alberi ai viaggiatori – Io Faccio Così #355
In Sardegna c’è una Food Forest che riduce l’impronta ecologica facendo piantare alberi ai viaggiatori – Io Faccio Così #355

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Fa molto caldo – #553

|

Wagner Group: cosa sappiamo della milizia privata che combatte fra le fila russe (e non solo)?

|

Francesca Cinquemani torna al sud per coltivare lavanda e rilanciare la sua terra

|

Queen of Sheba: una coppia di naturalisti sulle tracce di una rara orchidea australiana

|

Confcooperative, la giornata delle cooperative e alcune novità dal mondo che unisce comunità ed economia

|

Friend of the Earth, in missione per salvare dall’estinzione il lemure cantante del Madagascar

|

Homers: con il co-housing la rigenerazione urbana si fa comunità – Io Faccio Così #358

|

È nata Robin Food, la cooperativa di rider sostenibile che vuole rivoluzionare il mondo delle consegne