17 Ott 2019

La pianificazione del cibo su scala locale: politiche per il futuro del pianeta

Scritto da: Redazione

È possibile avere cibo sano e di qualità a costi e prezzi equi anche nelle città? Se ne parlerà nell'ambito del convegno-laboratorio sulle Politiche locali del cibo che si terrà il 26 ottobre prossimo a Preganziol, in provincia di Treviso. Italia che Cambia è tra i mediapartner dell'evento.

Sabato 26 ottobre dalle ore 9:30 alle 12:30 si svolgerà in sala consiliare a Preganziol il Convegno/Laboratorio sulle Politiche locali del cibo alla presenza di Andrea Calori di EStà – Economia e sostenibilità e con il patrocinio della stessa pubblica amministrazione oltre a molte altre realtà firmatarie.

Tra gli obiettivi principali delle politiche del cibo troviamo: le garanzie di salubrità e la qualità nutrizionale degli alimenti, l’aumento delle capacità produttive locali, la resilienza e la tutela dei territori, la pianificazione partecipata della sovranità alimentare, la lotta alla fame, l’eliminazione degli sprechi alimentari.

eggplant-1707629_960_720

Ieri 16 ottobre si è celebrata la giornata mondiale dell’alimentazione e il 16 ottobre di 4 anni fa, nel 2015, veniva consegnato al Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon il Milan Urban Food Policy Pact, patto internazionale sottoscritto da 160 città di tutto il mondo che impegna i sindaci a lavorare per rendere sostenibili i sistemi alimentari, garantire cibo sano e accessibile a tutti, preservare la biodiversità, lottare contro lo spreco.

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

Ti interessa questo articolo? Aiutaci a costruirne di nuovi!

Dal 2013 raccontiamo, mappiamo e mettiamo in rete chi si attiva per cambiare l’Italia, in una direzione di maggiore sostenibilità ed equità economica, sociale, ambientale e culturale. 

Lo facciamo grazie al contributo dei nostri lettori. Se ritieni che il nostro lavoro sia importante, aiutaci a costruire e diffondere un’informazione sempre più approfondita.

EStà – Economia e Sostenibilità e Andrea Calori sono stati i supporto tecnico del comune di Milano per l’estensione della food policy di Milano e ci condurranno nella Rete italiana delle politiche locali per il cibo.

I recenti scioperi globali per il clima ci impegnano a non abbassare la guardia ma piuttosto a cercare strategie complesse e inclusive che ci aiutino a dar vita agli aggiustamenti necessari per darci un futuro sostenibile.

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Il Cile è pronto a rivoluzionare la costituzione! – Io Non Mi Rassegno #371

|

Ossa forti e in buona salute per tutta la vita

|

Fondo Forestale Italiano: compriamo boschi per salvarli dall’abbattimento

|

La ‘ndrangheta non è un alibi, la Calabria può cambiare

|

Jonida Xherri e la sua arte partecipata che unisce i popoli

|

Il ciclo mestruale e il ciclo della vita. Un miracolo che si ripete ogni mese – Amore Che Cambia #5

|

Ammàno: “Torno in Calabria per fare il contadino”

|

Lo sviluppo delle aziende nella transizione ecosostenibile