17 Set 2021

Lo Yoga della Risata, la miglior medicina per rinforzare il sistema immunitario

Scritto da: Redazione

Attraverso lo Yoga della Risata ci si può curare in maniera semplice e gratuita, suscitando delle reazioni capaci di generare benessere per il nostro corpo. Proprio di questo parlerà a Macrolibrarsi Lara Lucaccioni, la più attiva Master Trainer italiana di questa disciplina.

“Ridere è la miglior medicina”, affermava Patch Adams, il medico inventore della clownterapia, dall’enorme valore terapeutico, ancor di più quando lo facciamo in maniera incondizionata e intenzionale come nello Yoga della Risata.

Sono infatti molti i benefici sulla nostra salute, a partire dal nostro sistema immunitario, secondo quella che è la psiconeuroendocrinoimmunologia (PNEI), la scienza che studia le sue relazioni con il sistema nervoso e quello endocrino. Come afferma il dottor Lee Berk, «c’è un intrinseco intervento fisiologico causato da emozioni positive come risate, ottimismo e speranza», a partire dall’abbassamento dei livelli di stress.

Lara Lucaccioni, è la più attiva Master Trainer italiana di Yoga della Risata, che sarà tra le 20 Star Speaker del Congresso mondiale online di novembre. Lara parlerà anche in un intervento dal titolo “Rinforza il tuo sistema immunitario con lo Yoga della Risata” sabato 18 settembre, dalle ore 11.30 alle ore 12.30, presso l’ottava edizione del Macrolibrarsi Fest.

Sarà un evento gratuito dove 50 esperti parleranno di salute naturale, benessere, diritti, consapevolezza, positività, biodiversità, libertà, per celebrare il compleanno del Macrolibrarsi Store, in diretta streaming, registrandosi su macrolibrarsifest.it, o dal vivo a Cesena, in via Emilia Ponente 1705.

Vorresti leggere più contenuti come questo? 

Articoli come quello che hai appena letto sono gratuiti e aperti, perché crediamo che tutti abbiano il diritto di rimanere informati. Per questo abbiamo scelto di non nascondere i nostri contenuti dietro paywall, né di accettare contributi da partiti o aziende compromesse. Per continuare a farlo abbiamo bisogno del tuo contributo. Fai la tua parte, aiutaci a costruire un’informazione sempre più approfondita.

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

LARA LUCACCIONI

Conosciamo il potere terapeutico della risata dai tempi di Norman Cousins, giornalista, scrittore, docente e pacifista statunitense, autore del libro Anatomia di una malattia – la volontà di guarire, in cui l’autore racconta di un disturbo grave della colonna vertebrale – la spondilite anchilosante, potenzialmente mortale – che lo colpisce nel 1964, nel corso di un viaggio diplomatico in Russia, durante gli anni della guerra fredda, probabilmente a causa del forte stress.

Dopo essere stato imbottito di analgesici, Cousins decide di lasciare l’ospedale e, consapevole di quanto le emozioni negative influiscano sul sistema endocrino e immunitario, prova la via della guarigione nella maniera opposta, a suon di risate, innescate dalla visione di spettacoli divertenti e accompagnate da enormi quantità di vitamina C. Vivrà così per molti anni ancora, fino al 1990.

Cousins è stata una delle persone che ha maggiormente ispirato il medico indiano Madan Kataria, l’ideatore dello Yoga della Risata, il quale nel 1995 ha avuto un’intuizione unica, seguita oggi da oltre 3 milioni di persone in oltre 110 Paesi del mondo: ciascuno di noi può decidere di ridere senza l’ausilio della comicità, portando il corpo a farlo per scelta, emettendo il suono della risata e sostenendolo progressivamente attraverso la respirazione, per almeno dieci minuti, con gli stessi innumerevoli benefici fisici, mentali, emotivi e spirituali dimostrati da oltre 600 ricerche scientifiche, in quanto il nostro corpo non distingue una risata spontanea da una autoindotta.

La risata diventa così Yoga un’espirazione profonda che prende il suono della risata e dopo la quale si riesce a inspirare una maggiore quantità di ossigeno, rendendo più vitale ed energico il proprio corpo e diventando anche più presenti a livello mentale. Tanto più che, dopo qualche risata autoindotta, essa finisce per diventare autentica e contagiosa.

Se siamo in gruppo, ciò avviene grazie all’effetto dei neuroni specchio e della giocosità sperimentata durante gli incontri; se siamo da soli, ci fa ridere il nostro sé che ride, che gioca con il suono delle risate e nutre il suo bambino interiore, e inneschiamo così la risata respiro dopo respiro. Inspiro, trattengo e rido diventa il mantra per il nostro Benessere.

Cosa succede al nostro sistema immunitario? La risata incondizionata fa abbassare i livelli di stress, grazie alla produzione del cosiddetto joy cocktail, che porta alla riduzione del cortisolo, l’ormone dello stress, e all’aumento invece degli ormoni del benessere (endorfine, ormoni antidolorifici e antagonisti dello stress, serotonina, ormone del buonumore, e ossitocina, ormone dell’amore).

Inoltre, il diaframma si sblocca e funge da pompa per il sistema linfatico, a partire dal dotto toracico – proprio come il cuore lo è per il sistema circolatorio – ed è così più attivo e permette di detossinarci meglio. Infine, ridere migliora il meccanismo di difesa naturale del corpo, aumentando la produzione di immunoglobuline IgA e IgG, che proteggono dalle malattie da raffreddamento, delle cellule NK (Natural Killer) antitumorali, e degli anticorpi.

«Praticare la risata incondizionata è la migliore medicina, a costo zero, la via più semplice ed efficace per il benessere, accessibile a tutti», ha dichiarato Lara Lucaccioni. «La risata pulisce, trasforma, rimette a nuovo: è una ventata di aria fresca nel sistema, che ci rinforza e rende più vitali contro potenziali malattie, innalzando le nostre difese immunitarie».

Ridi, Ama, Vivi
Scegli di essere felice con lo Yoga della Risata e la Coerenza Cardiaca
carrello

«Vi invito a provarla, da soli o in gruppo, nelle centinaia di appuntamenti sparsi per tutta Italia, nei cosiddetti Club della Risata, generalmente gratuiti, luoghi virtuali di benessere per migliaia di persone in tutto il mondo durante la pandemia, che ora continuano sia online sia in presenza»”.

Innumerevoli gli altri benefici. Si riduce il rischio di malattie al cuore, migliorano la digestione e il transito intestinale, viene favorito il sonno, vengono facilitate le relazioni e l’empatia, aumenta la nostra resilienza, imparando a ridere anche quando la vita non ci sorride.

L’enorme valore terapeutico della risata incondizionata si rivela in particolare in tutte le situazioni in cui c’è un gruppo, a partire dagli ambienti socio-sanitari con i pazienti oncologici, le persone disabili, gli anziani e i malati di Alzheimer, gli utenti psichiatrici, i tossicodipendenti e i carcerati, passando attraverso le aziende, per finire con le scuole e le famiglie.

Lucaccioni, con il consorte Matteo Ficara, offre la possibilità di ridere insieme in maniera gratuita lunedì, mercoledì e venerdì alle ore 14.30, su Zoom e in diretta nel gruppo FB La Specie Felice. Inoltre, ha approfondito il tema, indicando anche tanti esercizi pratici, nel suo libro “Ridi Ama Vivi” che, pubblicato con successo nel maggio 2020 da Bur Rizzoli, indica 3 passi per la Felicità, attraverso appunto la pratica dello Yoga della Risata, della coerenza cardiaca e delle emozioni positive.

Per maggiori informazioni sui Club della Risata in presenza (elenco pre-Covid).

Vuoi cambiare la situazione di salute e alimentazione in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
Food sharing in Italia: le voci degli WuppDays

PFAS, storia di una contaminazione a catena

“Noi per Voi”, impariamo a collaborare

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Famiglie Arcobaleno: Leonardo e Francesco, storia di due papà – Amore Che Cambia #28

|

Nasce il libro che racconta gli ecovillaggi italiani: uno strumento per cambiare vita

|

Emerging Communities: scopriamo insieme i progetti virtuosi dell’Europa che cambia

|

A House is a Home: il progetto di “re-housing” per persone senza fissa dimora

|

Bice Parodi: “Ciò che gridavamo al G8 è ciò per cui dobbiamo combattere ancora oggi” – #1

|

Il Piccolo Festival della Microfinanza, perché il denaro crei ricchezza per le comunità

|

La disabilità non è un atto eroico, io racconto prima di tutto le persone