2 Gen 2015

Il cibo fuori dall'industria. Voci dai mercati d'Italia

Scritto da: Redazione

Nonostante il contadino sia una figura chiave per la storia del nostro Paese, oggi il suo ruolo non è adeguatamente tutelato […]

Nonostante il contadino sia una figura chiave per la storia del nostro Paese, oggi il suo ruolo non è adeguatamente tutelato dalla legge italiana. Chi ha un’azienda agricola di piccole dimensioni è soggetto alle stesse leggi che regolano l’agroindustria e la grande distribuzione organizzata. Per rimanere a galla, i piccoli produttori sono costretti a muoversi in circuiti informali. I prodotti “fatti in casa” diventano così illegali, gli alimenti genuini clandestini.

genuinoclandestino

Oggi tuttavia sono in aumento le persone che hanno deciso di convertire il mercato del cibo in Italia. In questi due anni e mezzo Terranave ha parlato spesso di agricoltura e alimentazione, insieme a contadini, produttori, consumatori, adulti e bambini. Nella seconda settimana di dicembre Radio Rai Tre ha trasmesso un audio documentario a cura della trasmissione radiofonica contenente le voci raccolte in questi mesi. Il lavoro, dal titolo “Nuovi contadini”, è stato trasmesso all’interno dello spazio radiofonico “Tre soldi” (dal sito potete ascoltarlo in podcast).

 

 

Vi proponiamo una versione di trenta minuti di questo lavoro di documentazione, realizzato grazie alle testimonianze di decine di coltivatori su piccola scala, contadini giovani e meno giovani che producono cibo genuino e lo vendono attraverso circuiti informali. Nonostante il contadino sia una figura chiave per la storia del nostro Paese, oggi il suo ruolo non è adeguatamente tutelato dalla legge italiana.

 

Per saperne di più:

Il sito del network Amisnet: amisnet.org
L’archivio delle puntate di Terranave: www.italiachecambia.org/categoria/terranave/

 

 

Articoli simili
Andrea di Nebraie: “Sono tornato in val Borbera per far rinascere il territorio”
Andrea di Nebraie: “Sono tornato in val Borbera per far rinascere il territorio”

Quali agricolture per il futuro? Il caso di Agriponos, una delle prime startup italiane di acquaponica
Quali agricolture per il futuro? Il caso di Agriponos, una delle prime startup italiane di acquaponica

Giovani, sensibili e motivati: ecco a voi la nuova generazione di aspiranti contadini ecologici
Giovani, sensibili e motivati: ecco a voi la nuova generazione di aspiranti contadini ecologici

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Decreto risparmi, tetto al prezzo del gas e taglio al greggio – #595

|

We Make Market, una piattaforma per supportare i piccoli artigiani e i loro saperi

|

Patataplà, la compagnia teatrale immaginaria dell’artista contadina che è andata a vivere in un borgo

|

Ecco le matite giganti che colorano la val Borbera realizzate da un girovago sognatore

|

Dalle separazioni agli stereotipi di genere, ecco il racconto di chi cerca di costruire una nuova genitorialità

|

La realtà è più avanti: emozioni dal palco che porta in scena l’Italia che cambia

|

Fiori Florensi, il progetto di educazione in natura che valorizza talenti ed emozioni

|

La storia come strumento per ricostruire le comunità dilaniate dal terremoto