Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
26 Ott 2016

Cos'è l'agricoltura biodinamica?

Scritto da: Redazione

In questa video-intervista Domenico Genovesi, segretario dell’Associazione Agricoltori Biodinamici del Lazio, ci spiega tutto su questa particolare tecnica colturale: com’è nata, in cosa si differenzia dal biologico, come mai oggi sta avendo tanto successo.

Che cos’è l’agricoltura biodinamica? Cosa la differenzia dall’agricoltura biologica? Perché in questi ultimi anni si sta diffondendo così rapidamente? A questa e altre domande risponde Domenico Genovesi, segretario della sezione Lazio dell’Associazione Agricoltori Biodinamici, a cui sono iscritte 45 aziende su un totale di un’ottantina che fa biodinamica in regione.

 

Vuoi cambiare la situazione
dell'agricoltura in italia?

ATTIVATI

L’agricoltura biodinamica è una tecnica molto particolare, di cui l’odierna agricoltura biologica si può considerare figlia. È nata negli anni venti grazie alle intuizioni di Rudolf Steiner e di un gruppo di agricoltori europei preoccupati per la grave perdità di qualità e sicurezza alimentare dovute all’impatto sul mercato della nascente agricoltura chimica.

 

 

 

#IoNonMiRassegno 17/1/2020

|

Gli allenatori di Laureus: “Lo sport educa alla passione”

|

Tamera, l’ecovillaggio in Portogallo che sperimenta una Terra Nova

|

Assicurazione etica: la proposta di CAES rivolta agli under 35

|

La Scuola italiana di Arte del Processo e Democrazia Profonda

|

Borgopo’: “Così ho fatto rinascere la libreria che amavo da bambina”

|

La Vita al Centro, la scuola parentale immersa nel verde – Io faccio così #275

|

Womanboss Academy: quattro storie di fioritura

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l'editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.