20 Feb 2017

Onufrio, Greenpeace: "Trump è una minaccia, ma non fermerà il cambiamento in atto!"

Abbiamo intervistato Giuseppe Onufrio, direttore esecutivo di Greenpeace Italia per capire se e quanto le posizioni di Trump rappresentano una minaccia per il Pianeta.

Da un mese Donald Trump è diventato ufficialmente il 45esimo Presidente degli Stati Uniti d’America e ha già fatto capire che alle dichiarazioni fatte in campagna elettorale seguiranno i fatti. A preoccupare, oltre alle posizioni xenofobe e misogine, sono i suoi atteggiamenti negazionisti verso il cambiamento climatico e in generale una scarsa sensibilità, per usare un eufemismo, verso l’ambiente. Abbiamo intervistato Giuseppe Onufrio, direttore esecutivo di Greenpeace Italia per capire se e quanto le posizioni di Trump rappresentano una minaccia per il Pianeta.

 

 

 

Articoli simili
Non bastano le proroghe, serve uno stop definitivo alle trivelle
Non bastano le proroghe, serve uno stop definitivo alle trivelle

Perché dopo tutto siamo solo un altro mattone nel muro
Perché dopo tutto siamo solo un altro mattone nel muro

Anche gli animali votano: come le diverse specie eleggono o destituiscono un leader
Anche gli animali votano: come le diverse specie eleggono o destituiscono un leader

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Cosmic Fest: cibo, salute e salvaguardia del pianeta

|

Il Mare Colore dei Libri, la Sicilia celebra la natura e la cultura

|

Altravia, da Torino a Savona un viaggio lento per scoprire terre inesplorate

|

énostra: l’impresa di comunità dalla parte dell’ambiente

|

Alleniamoci ad ascoltare gli altri per creare un mondo migliore

|

Il benessere? Secondo Lara Lucaccioni e Matteo Ficara è questione di energia

|

Sea-ty e le reti fantasma: “Liberiamo i fondali dalle attrezzature da pesca abbandonate”