30 Giu 2017

Cercasi videomaker amanti della Natura e della cultura rurale!

Scritto da: Redazione

L'associazione Parole di Terra e Pentagora edizioni lanciano un concorso gratuito rivolto ai giovani videomaker che vogliono raccontare il rapporto con la Terra e l'unione fra Uomo e Natura. In palio c'è un workshop di video-giornalismo presso Italia Che Cambia.

Entroterre è il nuovo concorso indetto nell’ambito del concorso premio nazionale di letteratura rurale Parole di Terra, promosso da Pentàgora Edizioni e dall’associazione culturale Parole di Terra giunto alla quarta edizione, assegnato a opere inedite in lingua italiana dedicate al mondo rurale e alla cultura contadina, animato da Massimo Angelini.

pentagora

Il premio, che sin dalla nascita coniuga perfettamente letteratura e cultura rurale, quest’anno aggiunge una importante novità, di cui è protagonista anche Italia Che Cambia. Entroterre è la prima edizione di una call rivolta ai giovani videomaker tra i 18 e 27 anni, con in palio un workshop di video-giornalismo presso Italia che Cambia.

 

Si tratta d un’iniziativa che si propone di far conoscere e divulgare la cultura rurale vista dai giovani che sempre di più si avvicinano a questo mondo proponendo un nuovo approccio alla terra, al mondo contadino, all’ambiente e all’interazione con la natura. Per questo, si è deciso di unire uno dei linguaggi più attuali come quello del video, con uno dei contenuti più antichi, quello del “rapporto con la terra”. Solo dalla unione tra natura e cultura, tra agricoltura e agri-cultura, tra campagna e città, infatti, potrà nascere un mondo sostenibile e auspicabile.

 

Il tema del video dovrà riguardare il mondo rurale attuale; potrà farlo illustrando una storia, un’esperienza in particolare, oppure un cambiamento di mentalità, di stile di vita, di processo operativo rispetto al lavoro agricolo o di trasformazione del prodotto. Può essere anche una narrazione poetica della relazione tra uomini e ambiente.

 

Il mezzo per raccontarlo sarà un video inedito della durata massima di 5 minuti e potrà essere girato con qualsiasi dispositivo mobile (smartphone, videocamera, macchina fotografica, ecc.) e presentato in formato digitale. L’iscrizione è completamente gratuita ed è aperta fino al 30 settembre 2017, la premiazione è prevista con cerimonia pubblica e proiezione dei video finalisti e proclamazione del vincitore a Savignone (GE), l’11 novembre 2017. La commissione giudicatrice, liberamente nominata sarà composta da membri di: L’Aura Scuola di Cinema Ostana, Italia che Cambia e Associazione Culturale Parole di Terra.

 

Qui potete scaricare il bando e il modulo per l’iscrizione.

 

Articoli simili
Andrea di Nebraie: “Sono tornato in val Borbera per far rinascere il territorio”
Andrea di Nebraie: “Sono tornato in val Borbera per far rinascere il territorio”

Quali agricolture per il futuro? Il caso di Agriponos, una delle prime startup italiane di acquaponica
Quali agricolture per il futuro? Il caso di Agriponos, una delle prime startup italiane di acquaponica

Giovani, sensibili e motivati: ecco a voi la nuova generazione di aspiranti contadini ecologici
Giovani, sensibili e motivati: ecco a voi la nuova generazione di aspiranti contadini ecologici

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

No, la Cina non ha voltato le spalle alla Russia – Io Non Mi Rassegno #590

|

Salute e sostenibilità, al Parlamento Europeo si gettano le basi per un modello a misura di persona e di ambiente

|

Ti mangio il cuore: la storia di una donna e della sua battaglia con la quarta mafia

|

In val di Vara uno storico mulino del settecento tornerà a macinare castagne e cereali

|

Scegliere: la piccola rivoluzione di chi decide come vuole costruire la propria vita

|

La storia di Roberta, da Genova alla val Borbera: “La mia nuova vita circondata dalla lavanda”

|

Dal kintsugi al boro sashiko, le arti giapponesi che insegnano a ricomporre gli oggetti rotti valorizzandoli

|

Decennale di Italia Che Cambia: le emozioni di una settimana speciale