16 Gen 2020

Assicurazione etica: la proposta di CAES rivolta agli under 35

Scritto da: Daniela Bartolini

Agli under 35 il CAES, il Consorzio Assicurativo Etico e Solidale, ha deciso di dedicare una soluzione specifica di garanzie infortuni, una tutela 24h su 24 adatta a tutti, applicando il principio di mutualità. Ecco le caratteristiche della proposta “Under 35” del Prodotto Più Protetto Infortuni di Assimoco, tra le polizze rivolte alla persona e alle famiglie.

È dedicata agli under 35 la nuova proposta di CAES, il Consorzio Assicurativo Etico e Solidale che vi abbiamo raccontato nella nostra video storia e partner della nostra ultima campagna tematica.

Un modo completamente innovativo ed etico di assicurare, che riporta al centro l’assicurazione come servizio sociale, come strumento di equità sociale e di sostegno di fronte al disagio che CAES porta avanti ribaltando le logiche assicurative usando il business come forza positiva, facendo del profitto uno strumento per creare benessere per le comunità e per il territorio, per tutelare l’ambiente.

caes assicurazione giovani

Questo nuovo servizio nasce per offrire un pacchetto specifico di garanzie Infortuni, una tutela 24h su 24 ai giovani tra i 18 e i 35 anni, una generazione che si sta distinguendo nell’orientare le proprie scelte di acquisto con una maggior attenzione alla sostenibilità ed alla responsabilità sociale. CAES dà così ai giovani la possibilità di accedere a prezzi accessibili, con scontistiche dedicate e applicando il principio di mutualità, al prodotto “Più Protetto Infortuni” di Assimoco, allargando le polizze rivolte alla persona e alle famiglie. Inoltre per i clienti ed i soci di Banca Popolare Etica è previsto un ulteriore sconto del 5%.

Si tratta di una polizza individuale annuale con copertura h24, sia durante lo svolgimento dell’eventuale attività lavorativa che durante la vita personale al di fuori del lavoro, che copre invalidità permanente (con l’applicazione di una franchigia del 3%), decesso, diaria da ricovero e spese mediche, disponibile sia in forma “standard” che “plus”, con un aumento dei massimali assicurativi.


“Piùprotetto infortuni under 35” tutela la persona dalle conseguenze dirette ed esclusive di un infortunio o di una malattia con postumi invalidanti permanenti. È assicurato l’infortunio, cioè l’evento dovuto ad una causa fortuita, violenta ed esterna che produca delle lesioni fisiche obiettivamente constatabili.

Un prodotto che mette al centro la persona fornendo una tutela assicurativa affinché di fronte ad un’eventuale disagio la persona sia in grado di affrontare l’imprevisto con gli strumenti giusti.

Caes BannerICC 2021 Animato

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

Articoli simili
Abbiamo bisogno di crescita e sviluppo

L'amore per la Natura diventa un lavoro. La storia di Gianluca

#52 – Albagnano Healing Meditation Centre: la comunità buddista che fa rinascere la frazione abbandonata
#52 – Albagnano Healing Meditation Centre: la comunità buddista che fa rinascere la frazione abbandonata

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

I Medici per l’Ambiente: “Basta allevamenti intensivi, senza biologico non c’è futuro”

|

E se il Covid ci avesse indicato la via per risolvere la crisi della scuola italiana?

|

In Piemonte c’è una “foresta condivisa” di cui tutti possono prendersi cura

|

IT.A.CÀ: in viaggio per il levante ligure per riconquistare il diritto a respirare

|

Pitaya: «Realizzo assorbenti lavabili per diffondere consapevolezza e sostenibilità»

|

Te Araroa: un viaggio per sé stessi e gli altri oltre i propri limiti

|

Marta: donne e antiproibizionismo per il futuro della canapa italiana