Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
18 Mar 2020

Attiviamo Energie Positive! Webinar gratuiti per progettare insieme il futuro

Scritto da: Redazione

Parte oggi un ciclo di webinar gratuiti su economia, banche e comunità, ma anche ricostruzione, storytelling e marketing dell’emergenza. Per iniziativa di Produzioni dal Basso, in collaborazione con Banca Etica, Gruppo Assimoco e Etica SGR, parte #AttiviamoEnergiePositive un ciclo di formazione che coinvolge decine di professionisti ed esperti di innovazione sociale in una maratona di workshop e dibattiti per condividere competenze e saperi per costruire nuove relazioni e progettare insieme il futuro.

Produzioni dal Basso, in collaborazione con Banca Etica, Gruppo Assimoco e Etica SGR, lancia #AttiviamoEnergiePositive, un ciclo di formazione e webinar gratuiti. Si parte oggi, mercoledì 18 marzo, con un incontro sulle ripercussioni economiche del Coronavirus e sul tema del marketing e del micro e-commerce ai tempi dell’emergenza. Obiettivo, offrire momenti formazione per il Terzo Settore e per l’impresa sociale e culturale da parte di professionisti qualificati su attiviamoenergiepositive.it.

L’invito è a non rassegnarsi e non farsi travolgere dall’emergenza, ma anzi a guardare avanti con rinnovata consapevolezza e attivare tutte le energie che serviranno a ricucire lo strappo generato dell’emergenza di questi giorni.

Vuoi cambiare la situazione
dell'economia in italia?

ATTIVATI

Come funziona #AttiviamoEnergiePositive
Produzioni dal Basso, piattaforma di innovazione sociale e raccolte fondi online, in collaborazione con Banca Etica e con la sponsorship di Etica SGR e Gruppo Assimoco ha lanciato l’iniziativa #AttiviamoEnergiePositive, un importante ciclo di formazione online (attraverso webinar) ricco di argomenti, che ha l’obiettivo di favorire il confronto sui temi dell’emergenza ma anche dell’innovazione. Una preziosa occasione di crescita, che aiuti a reagire di fronte al clima di incertezza che stiamo vivendo. Si parte mercoledì 18 marzo con un incontro sulle ripercussioni economiche del Coronavirus e sul tema del marketing e del micro e-commerce ai tempi dell’emergenza, per seguire poi con altri temi, dal fundraising durante la crisi alla CSR.

Tutti i webinar saranno gratuiti, aperti a tutti e su argomenti pratici. I docenti saranno professionisti del settore che hanno deciso di dedicare il loro tempo a questa iniziativa con un vero e proprio percorso di volontariato digitale. In particolare si tratteranno temi rilevanti per il Terzo Settore e il non profit e per le imprese sociali e culturali.

Si parte oggi con i primi appuntamenti dedicati a spiegare in parole semplici le misure economiche previste dal Governo per far fronte agli impatti del Coronavirus. Ma i temi sono tantissimi e spazieranno dalla comunicazione digitale in tempi di crisi al crowdfunding, dalle opportunità della riforma del Terzo Settore ai Fondi di Garanzia Nazionale, ai Bandi Europei.

Per partecipare alle video lezioni basterà collegarsi al sito dell’iniziativa e premere sul bottone “Partecipa” in corrispondenza del Webinar che interessa nel giorno e orario del corso. Nell’attesa il suggerimento è quello di scaricare l’app GoToMeeting o collegarsi telefonicamente secondo le indicazioni riportate sul sito dell’iniziativa. Si potrà interagire con i docenti attraverso il forum Q&A e riguardare i webinar sul podcast.

Giovedì 19 Alessandro Messina (DG di Banca Etica) parlerà del ruolo delle banche per ripartire dopo l’emergenza coronavirus.

Gli interventi saranno realizzati anche con la collaborazione di Aiccon, The Fundraising School, Digital Update, Master Religious Fundraising, Data Ninja School, Ginger Crowdfunding, Salone della CSR, Bipart, School Raising, Valori e Ashoka.

In poche ore sono arrivate oltre 4500 iscrizioni (e il numero continua a crescere) a dimostrazione del grande interesse suscitato da questa iniziativa.

Per maggiori informazioni clicca qui www.attiviamoenergiepositive.it

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Lo strano caso dei cereali al cipollotto (e altre storie) – Io Non Mi Rassegno #179

|

L’Italia contadina si ribella alle monocolture delle multinazionali

|

Capitale Sociale, nasce una scuola per imparare a riprogettare il futuro

|

Pronti alla vera contaminazione?

|

Una vecchia edicola diviene portineria di comunità

|

Il riciclo della plastica segna il riscatto di una comunità in Etiopia

|

La tana di Jo: letture e movimento per crescere in natura

|

Fianco a fianco: “Aiutiamo i ragazzi stranieri a realizzarsi in Italia”