8 Ott 2020

Erasmus+: un gruppo di tedeschi conosce e sperimenta con noi l’Italia in cambiamento!

Anche quest’anno, grazie ad un progetto di interscambio che ha unito l’associazione tedesca Inwole e Italia che Cambia, partecipiamo ad un nuovo Erasmus+ per imparare il futuro. Insieme ad un gruppo di tedeschi siamo appena partiti alla scoperta delle realtà che, nelle città italiane, si stanno contraddistinguendo per la loro attenzione all’ambiente, alla condivisione e alla sostenibilità. Un viaggio di due settimane tra le più belle storie di cambiamento esistenti tra Veneto, Lombardia e Piemonte.

Biella - Partenza dal Veneto, passando per la Lombardia e destinazione Piemonte: sarà un viaggio a tappe fatto di tanti incontri e nuove scoperte, quello che abbiamo appena intrapreso e che vede l’incontro tra formatori e attori del cambiamento italiani e tedeschi per conoscersi, confrontarsi e scoprire i tanti progetti attivi nel nostro Paese ed improntati alla sostenibilità.

Tutto questo all’interno del progetto Erasmus+ per attività di mobilità per l’educazione degli adulti dal nome “Lernen für die die Zukunft” (“Imparare per il futuro”) che già negli anni precedenti ha unito due realtà da lungo tempo già connesse: Italia che Cambia e Inwole. Quest’ultima è un’associazione attiva nella città di Potsdam che si occupa di promuovere la formazione, il lavoro creativo e artigianale, l’economia solidale, la mobilità, l’educazione alla sostenibilità, i progetti antirazzisti e di cooperazione internazionale, così come progetti di integrazione.

Il viaggio, appena iniziato, durerà due settimane e sarà l’occasione per far conoscere al gruppo tedesco che ci accompagnerà in quest’avventura tutte le persone che in Italia hanno creato e stanno creando giorno per giorno nuovi progetti virtuosi incentrati su ambiente, energie rinnovabili, integrazione sociale, imprenditoria, valorizzazione del territorio e tanto altro ancora, dando vita al loro sogno e creando un nuovo paradigma.

Nel Veneto, accompagnati da Andrea Degl’Innocenti e Luca Asperius, sono numerose le tappe ad attenderci: ne sono esempio Padova e la visita alla Fenice Green Energy Park, un parco dedicato alle energie rinnovabili che promuove la ricerca tecnologica nell’ambito del risparmio energetico e dello sviluppo sostenibile, Venezia con Poveglia Per Tutti, una piccola isola salvata dalla speculazione e resa accessibile grazie a un gruppo di cittadini, ora diventata bene comune, Mantova con l’R84, associazione che riunisce professionisti, artigiani e artisti per sostenere attività legate all’artigianato e all’imprenditorialità e molti altri ancora.

Ti interessa questo articolo? Aiutaci a costruirne di nuovi!

Dal 2013 raccontiamo, mappiamo e mettiamo in rete chi si attiva per cambiare l’Italia, in una direzione di maggiore sostenibilità ed equità economica, sociale, ambientale e culturale. 

Lo facciamo grazie al contributo dei nostri lettori. Se ritieni che il nostro lavoro sia importante, aiutaci a costruire e diffondere un’informazione sempre più approfondita.

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

In Piemonte, con Lorena Di Maria e Luca Asperius proseguiremo la nostra esperienza, ospiti anche questa volta di Cittadellarte, alla scoperta della storia del distretto tessile biellese che da sempre promuove le eccellenze della lana sul territorio. In compagnia dell’associazione Amici della Lana visiteremo luoghi della memoria storica locale come Miagliano, col suo ex lanificio e il villaggio operaio, faremo un viaggio nella storia industriale dell’Olivetti a Ivrea e scopriremo progetti di comunità e improntati alla sostenibilità.

Vi racconteremo tutto questo e molto altro ancora nei prossimi giorni!

Vuoi cambiare la situazione
del viaggiare in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Sea-ty e le reti fantasma: “Liberiamo i fondali dalle attrezzature da pesca abbandonate”

|

Nasce il Badante agricolo di comunità che aiuta le persone anziane nella cura dell’orto

|

L’apprendimento non va in vacanza: cronaca di un’estate da homeschooler

|

Caltanissetta ricorda i “carusi di Sicilia”, i piccoli schiavi delle miniere di zolfo

|

Paolo Rumiz: i viaggi e la riscoperta dei monti naviganti

|

Sensuability: per uscire vivi, gioiosi e gaudenti dalla morsa dei tabù – Amore Che Cambia #18

|

Alla facoltà di infermieristica gli studenti imparano la gentilezza