9 Nov 2022

Italia Che Cambia e SardexPay insieme per cambiare l’economia e il mondo. Vuoi esserci anche tu?

Scritto da: Daniel Tarozzi

Le strade di cambiamento concreto che da anni Italia Che Cambia e Sardex portano avanti parallelamente si sono incontrate. Insieme stiamo creando una community di scopo che consente ai progetti della rete e della mappa di Italia Che Cambia di accedere ai servizi del circuito Sardex, uno degli esperimenti economici più riusciti degli ultimi decenni. Daniel Tarozzi ci spiega i dettagli dell'iniziativa e come può fare ciascuno di voi a partecipare attivamente.

Se segui Italia che Cambia lo sai: SardexPay è una delle storie che ci contraddistingue fin dal mitico viaggio del 2012, quello in camper di quasi un anno, quello da cui nacquero i libri, il giornale, la mappa e tutti gli altri nostri strumenti. Ricordo ancora quel novembre assolato sardo. Arrivai a Serramanna convinto di vedere una storia tra tanti e quei “ragazzi” mi sconvolsero grazie all’anima tanto semplice quanto rivoluzionaria del loro progetto e del loro sogno.

QUANDO LA REALTÀ SUPERA IL SOGNO

Nel 2013, quando scrissi il mio primo libro, mi sembrava uno straordinario successo quello che avevano raggiunto. Non potevo immaginare che negli anni a seguire sarebbero diventati una storia con una eco e una visibilità letteralmente mondiale, tanto da spingermi – nel 2019 – a dedicar loro un intero libro, Una moneta chiamata fiducia.

Cosa fanno questi di SardexPay? Mettono in circolo l’economia – quella reale, quella collaborativa – attraverso lo “scambio multilaterale” di beni e servizi. Sì, lo so, sembra banale, ma in pratica SardexPay muove economia – quella vera, ancorata ai territori – per milioni di euro ogni anno. Un sardex equivale infatti a un euro, anche per il fisco.

sardexpay3

Non è questa la sede per spiegarti e raccontarti dieci anni di lavoro e analisi – sul nostro sito si possono comunque trovare decine di approfondimenti e aggiornamenti –, ma posso dirti che sono davvero felice di poter annunciare finalmente una partnership strutturata tra Italia che Cambia e SaredexPay.

IL COMMENTO DI FRANCO CONTU, CO-FONDATORE DI SARDEXPAY

Io e il co-fondatore di SardexPay Franco Contu – un amico, ancor prima che un protagonista di cambiamento – ci siamo virtualmente stretti la mano e questa nuova avventura ha avuto inizio. Una nuova avventura basata in primis sulla fiducia. «Il tema è quello che abbiamo tirato fuori a Catania», ha commentato Franco ricordando il momento di confronto tenutosi nell’ambito delle celebrazioni per il nostro decennale, che ha visto riuniti i rappresentanti di alcuni fra i progetti più significativi raccontati da Italia Che Cambia in questi anni.

Abbiamo la possibilità di costruire un nuovo modello funzionante e basato su valori di etica, condivisione e sostenibilità

«Abbiamo parlato della capacità di realtà che vedono il mondo allo stesso modo di creare alleanze e darsi un supporto reciproco», prosegue Contu. «Mettere le realtà della rete di Italia Che Cambia, quelle inserite nella mappa, dentro il circuito SardexPay vorrà dire avere un canale di fundraising importante per tutti i progetti bellissimi che avete raccontato e sostenuto. Stare in rete con persone che hanno una visione del mondo di un certo tipo, che vogliono affrontare il cambiamento insieme agli altri, è qualcosa di molto importante e prezioso».

NASCE LA COMUNITÀ DI SCOPO DI ITALIA CHE CAMBIA ALL’INTERNO DEL CIRCUITO SARDEXPAY!

Ma cos’è SardexPay? In pratica si tratta di un circuito di credito commerciale che utilizza una moneta virtuale per favorire lo scambio di beni e servizi fra aziende, proponendo una valida soluzione alla mancanza di liquidità. Per approfondire e capire come funziona nella pratica potete consultare la scheda della nostra mappa e guardare la prima video-storia che abbiamo dedicato a questo progetto e leggere gli approfondimenti e gli aggiornamenti successivi. All’interno della rete SardexPay esistono dei circuiti locali e da oggi è nato anche il circuito di Italia che Cambia.

Una Moneta chiamata Fiducia
Oltre il denaro – L’esperienza vincente di Sardex
carrello

La partnership tra Italia Che Cambia e SardexPay nasce con l’obiettivo di promuovere la vision e i valori di Italia che Cambia nel mondo imprenditoriale, ancorati alla ferma convinzione che le realtà imprenditoriali possono trasformare l’Italia e il mondo facendosi promotrici di un cambiamento sistemico che vada nella direzione di maggiori equità, eticità e sostenibilità.

Dato il momento di particolare difficoltà economica che l’Italia e l’Europa stanno attraversando, per innescare questa trasformazione, è necessario mettere a disposizione delle imprese strumenti che permettano di far fronte a queste difficoltà. Provate a pensare cosa succederebbe se le aziende potessero acquistare energia, materie prime e servizi di professionisti e consulenti mettendo semplicemente a disposizione i propri prodotti invenduti.

sardexpay
Franco Contu

Questo è quello che già oggi offre SardexPay. Immaginate ora cosa potrebbe accadere se, oltre a poter acquistare questi beni con le proprie rimanenze, lo si potesse fare scegliendo un gestore che produce energia solo da fonti rinnovabili e materie prime prodotte secondo logiche davvero sostenibili, da lavoratori rispettati e valorizzati e da titolari di impresa che magari reinvestono parte dei loro guadagni per lo sviluppo e la tutela del proprio territorio.

Da anni raccontiamo il cambiamento, ma oggi vogliamo dare una decisa accelerata al processo di trasformazione positiva del mondo in cui viviamo. Che lo vogliamo o no, l’economia è uno dei principali motori dei nostri giorni. Fino ad ora ha seguito principalmente logiche predatorie, inquinanti e sfruttatrici, ma adesso abbiamo la possibilità di costruire un nuovo modello funzionante e basato su valori di etica, condivisione e sostenibilità. Vuoi farne parte anche tu?

Per approfondire il mondo SardexPay clicca qui.

Per commentare gli articoli abbonati a Italia che Cambia oppure accedi, se hai già sottoscritto un abbonamento

Articoli simili
Guatemala: l’emancipazione femminile per vincere il neo-colonialismo
Guatemala: l’emancipazione femminile per vincere il neo-colonialismo

Fra ingiustizia e lotta, il Guatemala dopo cinque secoli di colonizzazione
Fra ingiustizia e lotta, il Guatemala dopo cinque secoli di colonizzazione

Da Incasa a Choco Panda, la storia della sovranità alimentare che non c’è in Guatemala
Da Incasa a Choco Panda, la storia della sovranità alimentare che non c’è in Guatemala

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

L’Europa accelera sui sistemi di riuso – #630

|

OZ-Officine Zero, la multifactory che porta rigenerazione e innovazione nel cuore di Roma – Io Faccio Così #348

|

La storia di Paola, la mamma “scomoda” che si batte affinché la disabilità diventi di tutti

|

Nomadi d’Occidente, storie di viaggiatori che cambiano la vita

|

Iran, molto più che proteste: è iniziata la rivoluzione

|

Daisy, la scuola elementare che adotta il metodo finlandese per crescere bambini consapevoli

|

Filo.sofia: “Attraverso i nostri capi in bamboo cerchiamo di diffondere la sostenibilità mentale”

|

Asha Nayaswami: “Il mondo sta cambiando, oggi la sfida è educare i giovani alla vita”