26 Mag 2020

Benvenuti changemaker! Ashoka presenta tre nuovi fellow

Scritto da: Redazione

Tre nuove eccellenze italiane entrano in Ashoka, la più grande rete al mondo di imprenditori sociali di cui anche Italia che Cambia fa parte. Tre esperienze che si occupano di ambiti diversi - dall'agricoltura, alla gestione del lutto perinatale, alla salute mentale e i problemi di apprendimento fra i giovani - ma sono accomunate dallo stesso obiettivo: portare un cambiamento sistemico nella società.

Attivare i giovani agricoltori come custodi del proprio territorio, agire sul cambiamento culturale della gestione del lutto perinatale, incentivare l’innovazione sociale tra i giovani con fragilità mentale e difficoltà di apprendimento. Sono questi gli ambiti di lavoro dei nuovi imprenditori sociali che entrano nella rete internazionale di Ashoka.

Da oltre 40 anni Ashoka agisce per abilitare il cambiamento sociale e ambientale, selezionando e sostenendo i più visionari imprenditori sociali e mettendoli in rete, attivando i giovani all’intraprendenza. Entrare nella rete internazionale degli Ashoka Fellow apre all’imprenditore/trice sociale una serie di opportunità: forme di sostegno economico per lo sviluppo del modello di intervento, la possibilità di fruire di consulenze pro-bono di professionisti, l’accesso a quote esclusive di bandi internazionali oltre che a momenti formativi che hanno come obiettivo quello di favorire la scalabilità del proprio progetto.

La procedura di selezione degli Ashoka Fellow si basa su alcuni criteri: una nuova idea che proponga una soluzione ad un problema sociale ed abbia un impatto a livello di sistema e che il fondatore possieda competenze imprenditoriali, creatività e integrità morale.

correttawebinar 26

Dopo un percorso di selezione durato 6 mesi su 5 diversi livelli, due nazionali e tre internazionali

Ti interessa questo articolo? Aiutaci a costruirne di nuovi!

Dal 2013 raccontiamo, mappiamo e mettiamo in rete chi si attiva per cambiare l’Italia, in una direzione di maggiore sostenibilità ed equità economica, sociale, ambientale e culturale. 

Lo facciamo grazie al contributo dei nostri lettori. Se ritieni che il nostro lavoro sia importante, aiutaci a costruire e diffondere un’informazione sempre più approfondita.

Grazie a te questo contenuto è gratuito!

Dal 2013 i nostri contenuti sono gratuiti grazie ai nostri lettori che ogni giorno sostengono il nostro lavoro. Non vogliamo far pagare i protagonisti delle nostre storie e i progetti che mappiamo. Vogliamo che tutti possano trovare ispirazione nei nostri articoli e attivarsi per il cambiamento.

Giuseppe Savino, fondatore di Vazapp – organizzazione che si occupa di creare nuove sinergie tra piccoli agricoltori basandosi sull’ascolto dei loro bisogni e studiando soluzioni ad hoc per aiutarli a far crescere le proprie attività, mettere in comune mezzi e strumenti e attivare nuove competenze come quelle della custodia del sapere e del proprio territorio;

Claudia Ravaldi, fondatrice di CiaoLapo Onlus – associazione che sostiene le famiglie nel difficile percorso di rielaborazione del lutto perinatale e che lavora con i centri nascita e reparti di maternità per fornire strumenti e conoscenza sulla gestione delle situazioni più complicate legate alla nascita, fa un lavoro di educazione a 360° occupandosi anche delle scuole e degli insegnanti;

Francesca Cavallini, fondatrice di Tice Live and Learn – cooperativa sociale impegnata nel sostegno alle famiglie con bambini e ragazzi con fragilità mentale e difficoltà di apprendimento che coniuga un approccio basato sulle evidenze scientifiche con l’innovazione sociale e tecnologica e la ricerca accademica;

entrano nella più grande rete al mondo di imprenditori sociali. Le loro idee innovative, i nuovi approcci a problemi sociali che stanno già vedendo delle repliche a livello internazionale saranno presentati al pubblico durante un evento online il 26 Maggio 2020 in diretta sulla pagina Facebook di Ashoka Italia, con la presenza di Mauro Berruto, ex allenatore di pallavolo, AD della Scuola Holden di Torino ed esperto in coaching e formazione strategica per imprenditori e aziende e con la moderazione di Elisabetta Soglio, giornalista del Corriere della Sera.

Per qualsiasi ulteriore informazione e approfondimento è possibile contattare:
Enrica Cornaglia
ecornaglia@ashoka.org

Vuoi cambiare la situazione
dell'imprenditoria in italia?

multi right arrow

ATTIVATI

Articoli simili
GEN-C: il cambiamento è nella mani delle giovani generazioni
GEN-C: il cambiamento è nella mani delle giovani generazioni

Orti, rigenerazione urbana e cibo recuperato per una Torino etica e verde
Orti, rigenerazione urbana e cibo recuperato per una Torino etica e verde

Fabrizio Cotza: un cambiamento culturale per non essere più schiavi del lavoro – Meme #36
Fabrizio Cotza: un cambiamento culturale per non essere più schiavi del lavoro – Meme #36

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Sea-ty e le reti fantasma: “Liberiamo i fondali dalle attrezzature da pesca abbandonate”

|

Nasce il Badante agricolo di comunità che aiuta le persone anziane nella cura dell’orto

|

L’apprendimento non va in vacanza: cronaca di un’estate da homeschooler

|

Caltanissetta ricorda i “carusi di Sicilia”, i piccoli schiavi delle miniere di zolfo

|

Paolo Rumiz: i viaggi e la riscoperta dei monti naviganti

|

Sensuability: per uscire vivi, gioiosi e gaudenti dalla morsa dei tabù – Amore Che Cambia #18

|

Alla facoltà di infermieristica gli studenti imparano la gentilezza