Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
26 Mag 2020

Benvenuti changemaker! Ashoka presenta tre nuovi fellow

Scritto da: Redazione

Tre nuove eccellenze italiane entrano in Ashoka, la più grande rete al mondo di imprenditori sociali di cui anche Italia che Cambia fa parte. Tre esperienze che si occupano di ambiti diversi - dall'agricoltura, alla gestione del lutto perinatale, alla salute mentale e i problemi di apprendimento fra i giovani - ma sono accomunate dallo stesso obiettivo: portare un cambiamento sistemico nella società.

Attivare i giovani agricoltori come custodi del proprio territorio, agire sul cambiamento culturale della gestione del lutto perinatale, incentivare l’innovazione sociale tra i giovani con fragilità mentale e difficoltà di apprendimento. Sono questi gli ambiti di lavoro dei nuovi imprenditori sociali che entrano nella rete internazionale di Ashoka.

Da oltre 40 anni Ashoka agisce per abilitare il cambiamento sociale e ambientale, selezionando e sostenendo i più visionari imprenditori sociali e mettendoli in rete, attivando i giovani all’intraprendenza. Entrare nella rete internazionale degli Ashoka Fellow apre all’imprenditore/trice sociale una serie di opportunità: forme di sostegno economico per lo sviluppo del modello di intervento, la possibilità di fruire di consulenze pro-bono di professionisti, l’accesso a quote esclusive di bandi internazionali oltre che a momenti formativi che hanno come obiettivo quello di favorire la scalabilità del proprio progetto.

La procedura di selezione degli Ashoka Fellow si basa su alcuni criteri: una nuova idea che proponga una soluzione ad un problema sociale ed abbia un impatto a livello di sistema e che il fondatore possieda competenze imprenditoriali, creatività e integrità morale.

Dopo un percorso di selezione durato 6 mesi su 5 diversi livelli, due nazionali e tre internazionali

Giuseppe Savino, fondatore di Vazapp – organizzazione che si occupa di creare nuove sinergie tra piccoli agricoltori basandosi sull’ascolto dei loro bisogni e studiando soluzioni ad hoc per aiutarli a far crescere le proprie attività, mettere in comune mezzi e strumenti e attivare nuove competenze come quelle della custodia del sapere e del proprio territorio;

Claudia Ravaldi, fondatrice di CiaoLapo Onlus – associazione che sostiene le famiglie nel difficile percorso di rielaborazione del lutto perinatale e che lavora con i centri nascita e reparti di maternità per fornire strumenti e conoscenza sulla gestione delle situazioni più complicate legate alla nascita, fa un lavoro di educazione a 360° occupandosi anche delle scuole e degli insegnanti;

Francesca Cavallini, fondatrice di Tice Live and Learn – cooperativa sociale impegnata nel sostegno alle famiglie con bambini e ragazzi con fragilità mentale e difficoltà di apprendimento che coniuga un approccio basato sulle evidenze scientifiche con l’innovazione sociale e tecnologica e la ricerca accademica;

entrano nella più grande rete al mondo di imprenditori sociali. Le loro idee innovative, i nuovi approcci a problemi sociali che stanno già vedendo delle repliche a livello internazionale saranno presentati al pubblico durante un evento online il 26 Maggio 2020 in diretta sulla pagina Facebook di Ashoka Italia, con la presenza di Mauro Berruto, ex allenatore di pallavolo, AD della Scuola Holden di Torino ed esperto in coaching e formazione strategica per imprenditori e aziende e con la moderazione di Elisabetta Soglio, giornalista del Corriere della Sera.

Per qualsiasi ulteriore informazione e approfondimento è possibile contattare:
Enrica Cornaglia
ecornaglia@ashoka.org

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Quando i leader battono i partiti – Io Non Mi Rassegno #215

|

Comunità energetiche rinnovabili: una via per la transizione? – A tu per tu #6

|

Diffondere informazione positiva e gentilezza: arriva il Festival Mezzopieno!

|

Lucia Cuffaro e l’autoproduzione, la ricetta quotidiana per una società più giusta e resiliente

|

Zero Waste Italy: ecco come fermare lo spreco di mascherine nelle scuole

|

Glori: The Place To be, il borgo dove rinasce la comunità e si recuperano le terre – Io faccio così #300

|

La Bargazzina, l’azienda dei contadini scienziati che promuovono la cultura delle piante – Piccoli produttori #5

|

Officina del Fare e del Sapere: la scuola che punta su esperienza diretta ed educazione diffusa