Informarsi
conoscere
agire

italia che cambia
23 Dic 2016

“Domani”, anche in dvd il film con le risposte al nostro futuro

Scritto da: Veronica Tarozzi

È disponibile anche in dvd “Domani”, il film che partendo dai grandi problemi del nostro tempo, racconta le tante soluzioni già avviate in tutto il mondo, facendoci intravedere un futuro diverso. Un regalo di Natale davvero speciale per chi vuole informarsi e comprendere che un domani migliore è alla portata di tutti.

Alcuni di voi qualche settimana fa avranno sicuramente approfittato dell’opportunità di vedere il film-documentario Domani al cinema, magari anche in seguito all’articolo che abbiamo pubblicato a riguardo.

 

Vuoi cambiare la situazione di informazione e comunicazione in italia?

ATTIVATI

 

È un road-movie che è riuscito a riscuotere un ottimo successo sia da parte della critica che da parte del pubblico in diversi paesi, sia per i temi di grande attualità in esso trattati, che per il modo in cui vengono trattati. Ma se non siete riusciti a vederlo al cinema, niente paura: dal 5 dicembre è possibile acquistare il dvd e il blu-ray disc di questo film-documentario online e nei migliori punti vendita, magari per fare un regalo davvero speciale

 

Domani è un film che partendo dai grandi problemi del nostro tempo, evita i catastrofismi preferendo raccontare le tante soluzioni già avviate in tutto il mondo, in grado di farci intravedere un domani diverso, ma già a partire da oggi. In cui vengono raccontati i progetti e le visioni tanto di persone sconosciute ai più, quanto di persone ben note quali Jeremy Rifkin, Pierre Rabhi (1), Rob Hopkins, Vandana Shiva e tanti altri.

unknown_0

I registi francesi Mélanie Laurent e Cyril Dion, a seguito della pubblicazione di uno studio che annuncia la probabile futura scomparsa dell’umanità e di buona parte dell’ecosistema oggi conosciuto, nel film viaggiano attraverso 10 paesi per documentare con esempi concreti il cambiamento che si sta avviando nel mondo nel campo dell’alimentazione, dell’energia, dell’economia, dell’istruzione e della democrazia, proprio per evitare che tale catastrofe si realizzi e dimostrare che non solo un cambiamento di paradigma è possibile, ma sta già avvenendo.

 

Patrocinato dal Ministero dell’Ambiente e sostenuto da Greenpeace, Slow Food Italia, Legambiente, Giunti, Lifegate, Campagna Amica, e da Lindau (casa editrice del libro omonimo che racconta la genesi del progetto), il film rappresenta un’occasione preziosa per informarsi e per capire che il cambiamento, ormai necessario, non è solo possibile ma alla portata di tutti.

 

 1. con il quale Cyril Dion ha fondato il movimento Colibris 

 

 

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Grazie per contribuire all’Italia che Cambia

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un’informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Contribuisci

Recovery fund: fregatura o opportunità? – Io Non Mi Rassegno #147

|

Quali sinergie per un domani sostenibile? Una diretta resistente su ambiente e futuro!

|

Cittadini stranieri aprono le porte di casa e invitano i vicini a gustare le cene dal mondo

|

Riusciremo a fare a meno della plastica? – A tu per tu#3

|

I cinque studenti dell’isola di Alicudi e la resilienza delle piccole scuole

|

Il futuro di eventi e festival musicali? Ripartiamo dalla sostenibilità!

|

Spiritualità, consapevolezza, identità… parliamone! – Matrix è dentro di noi #7

|

Sant’Agabio: il quartiere resiliente che riscopre la bellezza del vicinato – Io faccio così #291