15 Nov 2021

Ricominciare e rinascere: ecco come diventare protagonisti del cambiamento che stiamo vivendo

Scritto da: Redazione

Un cambiamento individuale o collettivo si può vivere in due modi: subendolo passivamente o cavalcandolo con entusiasmo. In un periodo storico di grandi stravolgimenti, di chiusure di vecchi cicli e aperture di nuovi, un corso finalizzato a fornire alle persone gli strumenti per non perdere la bussola assume una grande importanza. "Ricominciare e rinascere" ha proprio questo obiettivo.

Ricominciare e rinascere sono processi che ciascuno vive con i suoi modi – dettati dalla propria storia, cultura, età, eventi che gli sono accaduti – e i suoi tempi. Un processo a tappe a cui ognuno approda da accessi differenti: lutti, desideri, necessità della vita avviano questo percorso che si dipana secondo alcune caratteristiche comuni, spesso riconoscibili nelle fiabe della nostra infanzia. E la rinascita accade molte volte nella vita, fino alla fine.

Le esperienze individuali e collettive legate alla pandemia hanno tanto più svelato la nostra esposizione al continuo mutamento, ci hanno spiazzato, hanno interrotto l’esistenza come la conoscevamo: ed è proprio per questo che ora è necessaria una nuova ricerca del senso del vivere.

È adesso che serve una bussola consapevole per orientarci, una carta del senso che ridia ordine e priorità e ridefinisca pesi e misure alle cose della vita, proprio alla luce di ciò che è accaduto, ritessa trame di cura che rendano più lieve e generativa l’esistenza.

Ricominciare e rinascere 4

Ma come riuscire ad affrontare consapevolmente il cambiamento? Come affrontare il lutto di ciò e superare le naturali fatiche che il processo di rinascita porta con sé? E, soprattutto, come mobilitare positivamente le nostre risorse interiori per promuovere la trasformazione?

Puoi fare la differenza!

Immaginiamo il nostro giornale come una cassetta degli attrezzi per diventare un vero protagonista del cambiamento. Dentro ci trovi la mappa con i migliaia di progetti virtuosi, gli articoli, le video storie, i nuovi format video e tante progetti che stiamo costruendo insieme alla nostra comunità. 

Per continuare a farlo abbiamo bisogno di te.

Ti interessa questo articolo? Aiutaci a costruirne di nuovi!

Dal 2013 raccontiamo, mappiamo e mettiamo in rete chi si attiva per cambiare l’Italia, in una direzione di maggiore sostenibilità ed equità economica, sociale, ambientale e culturale. 

Lo facciamo grazie al contributo dei nostri lettori. Se ritieni che il nostro lavoro sia importante, aiutaci a costruire e diffondere un’informazione sempre più approfondita.

A questo proposito è interessante il corso “Ricominciare e rinascere: la ricerca di senso e l’arte di vivere, in partenza il prossimo 25 novembre e organizzato da Scuola Capitale Sociale e da Ricostruire la Vita dedicato a tutte quelle persone che – per scelta o per necessità – desiderano ritrovare le energie e le risorse per ricominciare a vivere bene. Il progetto è a cura di Laura Campanello, filosofa analista (Sabof), life coach e consulente pedagogica.

Il corso – strutturato in tre moduli online da 2 ore e 30 l’uno e un’ultima lezione, in presenza, della durata complessiva di 5 ore – cercherà di dare risposta a queste domande con una metodologia dal taglio pratico e applicativo. Ogni incontro infatti prevede momenti di esercitazioni pratiche individuali o a piccolo gruppo, fra i quali: la scrittura autobiografica, il dialogo filosofico, esercizi corporei per la conoscenza e l’ascolto di sé; attività di scrittura evocate da opere artistiche, immagini, simboli, linguaggi poetici e sogni; esercizi filosofici (lectio filosofica, sguardo dall’alto, disputatio, respirazione consapevole, ecc.).

ricominciare e rinascere laura campanello
Laura Campanello

Ricominciare e rinascere è rivolto a chiunque senta di voler ricominciare o di doverlo fare, per scelta o per necessità. A chiunque cioè – come professionista, privato cittadino o leader aziendale o politico – voglia essere attore e non vittima passiva di un cambiamento già in atto e sempre più indispensabile.

L’intero progetto formativo è sostenuto da un apposito comitato scientifico costituito da enti ed associazioni impegnati sui temi della cura e dell’aiuto reciproco. Fra essi si annoverano: Fondazione Vidas, Fondazione Faro, Tuttoèvita Onlus, Associazione Zero K, Associazione Nazionale Maria Bianchi, Associazione Vitas, SOCREM Bologna, Il Rumore del Lutto, Scuola Philo. L’iscrizione al corso ha un costo di 130 euro ed è limitata a 25 partecipanti.

Per ulteriori informazioni visita la pagina web o scrivi a segreteria@scuolacapitalesociale.it.

Articoli simili
Lo sviluppo transpersonale come via per il cuore umano

Come possono i bambini coltivare la loro intelligenza transpersonale?

Coltivando la fiducia transpersonale

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace

Criptofollie – #422

|

Torino incontra gli innovatori sociali che cambiano il mondo con la forza dei loro sogni

|

Domenico Chionetti: “Le mie giornate al G8 al fianco dei disobbedienti”

|

Scienza e religione: dopo secoli di conflitto siamo giunti a un nuovo connubio?

|

Ecco i mobility manager, per unire aziende e istituzioni nel nome di una mobilità sostenibile

|

La nuova vita di Nicola in Madagascar: “Tsiryparma sostiene le foreste e i loro abitanti”

|

CreativeMornings Ancona: incontrarsi a colazione e parlare di… – Io Faccio Così #336

|

La Dog Therapy arriva tra i banchi di scuola per donare il sorriso ai bambini