Pubblicati da WWF

Ambiente, l’argomento fantasma della campagna elettorale

Il WWF lancia su tutti i canali digitali una “campagna elettorale” apartitica per portare l’attenzione dei cittadini e di tutte forze politiche sulle tematiche ambientali, grandi assenti dal dibattito e dai programmi di chi si appresta a rappresentarci nelle istituzioni.

Arriva il decreto sulle specie aliene

Entrerà in vigore il 14 febbraio il decreto che recepisce il Regolamento europeo per prevenire e gestire l’introduzione delle specie esotiche considerate particolarmente invasive dall’Unione Europea. L’Europa ha stilato l’elenco delle 49 specie invasive più pericolose, di cui 33 sono presenti in Italia.

Caccia, “un anno da dimenticare”

“Anno da dimenticare tra vittime e politiche filovenatorie”. Molti fatti negativi e rarissimi segnali positivi per la tutela della fauna selvatica e il rispetto della legalità. Da questo, secondo il Wwf, è stata caratterizzata la stagione della caccia che si è chiusa ieri.

Bando storico: la Cina vieta il commercio d’avorio

È entrato in vigore dal 1 gennaio 2018 il bando del commercio domestico dell’avorio in Cina. La chiusura del più grande mercato d’avorio del mondo è un passo significativo per le popolazioni di elefanti in Africa, drasticamente calate negli ultimi anni.

Clima: al via la Cop23 di Bonn

Rendere operativi gli accordi di Parigi e rafforzare gli impegni nazionali e internazionali per limitare il riscaldamento globale. Questi, almeno nelle intenzioni, gli obiettivi della Cop23, ovvero la 23esima conferenza mondiale delle Nazioni Unite sul clima che si è aperta oggi a Bonn.

Mare: il 95% dei rifiuti è plastica

Il 95% dei rifiuti marini è costituito da materie plastiche che inquinano coste, superficie e fondali. Ogni anno 8 milioni di tonnellate di soli materiali plastici finiscono in mare. Sono alcuni dei dati presentati dal WWF che lancia alcune proposte concrete per la lotta alla plastica.