22 Ott 2020

La situazione Covid, fra coprifuoco, scuole e terapie intensive – Io Non Mi Rassegno #236

Crescono i contagi e preoccupa la curva dei ricoverati in terapia intensiva. Il governo cerca di evitare il collasso del sistema sanitario, ma al tempo stesso non vuole un altro lockdown, che avrebbe conseguenze drammatiche sull’economia. Le regioni si muovono in ordine sparso, con il Lazio che si unisce a Lombardia e Campania adottando il coprifuoco notturno. Fanno discutere anche le chiusure delle scuole, che secondo uno studio tedesco potrebbero invece avere un effetto di contenimento dell’epidemia.

Articoli:

#covid
Wired – Quello che c’è da sapere sulle terapie intensive nella seconda ondata
il Post – Anche nel Lazio ci sarà un coprifuoco

Internazionale – Chiudere la scuola ha conseguenze gravissime
Vita.it – Allarme Covid: negli ospedali mancano (di nuovo) infermieri

#Papa Francesco #unioni civili
il Post – Il Papa ha detto di essere favorevole alle unioni civili tra persone omosessuali

#Vietnam #inondazioni
il Post – Più di 100 persone sono morte a causa di inondazioni nel Vietnam centrale

#Pac
GreenReport – Pac, Greenpeace: il Parlamento europeo ha firmato la condanna a morte per le piccole aziende agricole

#Nagorno Karabakh
Internazionale – Una notte sotto le bombe in Nagorno Karabakh

#Bolivia
il Post – Luis Arce è il nuovo presidente della Bolivia

#politica Usa
Wired – I due candidati governatori dello Utah hanno fatto uno spot insieme contro l’odio politico

#geopolitica
Internazionale – Il rischio di una guerra tra Cina e Stati Uniti

#Amazon #plastica
Ansa – Amazon, stop alla vendita di oggetti in plastica monouso

La sola rassegna stampa che non segue l’agenda setting! 

Questa rassegna stampa dal lunedì al venerdì vi tiene informati su quello che succede nel mondo, scegliendo liberamente di non seguire le logiche dell’informazione mainstream. 

È gratuita e disponibile per tutti grazie al contributo di chi crede nel nostro giornale. Fallo anche tu, diventa un attivista digitale e aiutaci a costruire ogni giorno un’informazione diversa, senza filtri, autentica. 

La sola rassegna stampa che non segue l’agenda setting! 

Questa rassegna stampa dal lunedì al venerdì vi tiene informati su quello che succede nel mondo, scegliendo liberamente di non seguire le logiche dell’informazione mainstream. 

È gratuita e disponibile per tutti grazie al contributo di chi crede nel nostro giornale. Fallo anche tu, diventa un attivista digitale e aiutaci a costruire ogni giorno un’informazione diversa, senza filtri, autentica. 

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace


Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Ha senso il bonus acqua? – Io Non Mi Rassegno #391

|

Nasce il “Muratore di valle” che recupera le borgate alpine

|

Benedetta Altichieri: storia di una relazione tra culture differenti – Amore che Cambia #11

|

La malnutrizione, Sylvie e i suoi piccoli occhi scuri e vuoti

|

Climate Space: arte, cinema e musica per celebrare i 5 elementi naturali

|

L’economista Paolo Collini: serve un Recovery Plan sostenibile e per i giovani

|

Torna il Cammino delle Panchine, per ripartire dopo la pandemia

|

Centro Kratas, un’oasi spirituale ed ecologica tra i monti Sicani