9 Dic 2019

Scosse, rifiuti e Cop25 – Io Non Mi Rassegno #32

La forte scossa di terremoto, per fortuna senza conseguenze a persone, del Mugello apre le prime pagine di molti giornali online questa mattina, riportandoci alla mente il disastroso sisma in Albania lentamente scivolato via dai media. Intanto a Madrid continuano i negoziati della Cop25 sul clima, con le prime divergenze che iniziano ad emergere e l’arrivo di Greta Thunberg, mentre la crisi del sistema di riciclo della carta in Italia ci pone di fronte alla necessità di nuove soluzioni.

Podcast:

Articoli:

#terremoto #Mugello #Albania
Vatican News – Albania: è sempre emergenza per i terremotati ancora nelle tende
il Post – C’è stato un terremoto di magnitudo 4.5 in provincia di Firenze, nel Mugello 

#Cop25
il meteo – COP 25, irrompe il ciclone Greta
la Repubblica – Cop25, Greta striglia ancora i politici: “Volete farci stare zitti, ma noi non smetteremo”
Valori – Cop 25, prima settimana di negoziati in salita https://valori.it/cop25-negoziati-bozza-draft/

#clima
Comune-info – Capovolgere tutto per il clima
The Guardian – Victoria Falls dries to a trickle after worst drought in a century 
Internazionale – In Australia la fortuna ci vede benissimo

#riciclo #carta
Il Fatto Quotidiano – Carta riciclata, Italia a rischio paralisi: export bloccato e gli impianti non riescono a reggere la crescita della raccolta differenziata

#Iran #proteste
il Post – Cos’è rimasto delle proteste in Iran

#India #incidente
il Post – La strage in una fabbrica a Delhi

#Uk #elezioni
il Post – Giovedì si vota nel Regno Unito

#fake news
Valigia Blu – Disinformazione e manipolazione. Il pericolo è il microtargeting degli annunci politici 

#Isis
Valigia Blu – La guerra che l’ISIS sta perdendo online

#eruzione #Nuova Zelanda
Al Jazeera – 1 killed, about two dozen missing as New Zealand volcano erupts

La sola rassegna stampa che non segue l’agenda setting! 

Questa rassegna stampa dal lunedì al venerdì vi tiene informati su quello che succede nel mondo, scegliendo liberamente di non seguire le logiche dell’informazione mainstream. 

È gratuita e disponibile per tutti grazie al contributo di chi crede nel nostro giornale. Fallo anche tu, diventa un attivista digitale e aiutaci a costruire ogni giorno un’informazione diversa, senza filtri, autentica. 

La sola rassegna stampa che non segue l’agenda setting! 

Questa rassegna stampa dal lunedì al venerdì vi tiene informati su quello che succede nel mondo, scegliendo liberamente di non seguire le logiche dell’informazione mainstream. 

È gratuita e disponibile per tutti grazie al contributo di chi crede nel nostro giornale. Fallo anche tu, diventa un attivista digitale e aiutaci a costruire ogni giorno un’informazione diversa, senza filtri, autentica. 

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace


Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Colombia, polizia fuori controllo – Io Non Mi Rassegno #364

|

Caso o destino? Storia di un ritorno nella Calabria Che Cambia

|

La battaglia di Claudia per salvare le acque curative dalle speculazioni

|

Eticoscienza, per un’etologia applicata alle nuove sfide ambientali

|

Plogging: un gruppo di amiche contagia l’intera città

|

Cose che dovreste sapere (e nessuno vi dice) sul trasferirsi in campagna

|

Riutilizzo sociale dei beni confiscati alla mafia: l’Italia fa scuola

|

Stella Pulpo: Memorie di una vagina, ieri, oggi e domani – Amore Che Cambia #5