19 Mar 2021

La pandemia dell’informazione – Io Non Mi Rassegno #330

Scritto da: Daniel Tarozzi

Mentre l’Europa torna a vaccinare anche con AstraZeneca e i ragazzi e le ragazze dei Friday For Future tornano a manifestare e proporre azioni concrete per salvare il clima, il mondo sembra sempre più chiudersi dentro un dibattito autoreferenziale tra opposte tifoserie sulla vicenda Covid-19. E l’informazione che ruolo gioca in tutto ciò? Dobbiamo davvero accettare di abdicare allo spirito critico? E cosa succede nel frattempo? La Spagna autorizza l’eutanasia, il PD scopre di avere delle donne tra i suoi iscritti, Biden e Putin si accusano a vicenda e in Italia una serie di iniziative locali provano a far ripartire teatri e cinema.

Articoli:

#sciopero per il clima
Fridays for Future – Giornata mondiale di azione per il clima
Italia che Cambia – Basta false promesse! Riparte oggi lo sciopero per il clima di Fridays For Future
Italia che Cambia – Fridays For Future torna in piazza per chiedere la giustizia climatica
Italia che Cambia – Archeoplastica: i rifiuti restituiti dal mare diventano reperti da museo

#vaccino astrazeneca
Ansa – Covid: 24.935 positivi, vittime 423

#Biden e Putin
Ansa – Putin a Biden: ‘Assassino? Chi lo dice sa di esserlo’ – Mondo 

#eutanasia
Il Fatto Quotidiano – Spagna, sì alla legge su eutanasia e suicidio medicalmente assistito
Il Post – La Spagna ha legalizzato l’eutanasia

#condono
Ansa – Fisco: inesigibili 9 cartelle su 10, nessun condono – Economia

#parità di sesso nel pd?
la Repubblica – Pd, Letta nomina la nuova segreteria del partito: sedici membri, otto uomini e otto donne 

#finanza etica
Italia che Cambia – Sette punti per rendere davvero etica la finanza sostenibile europea

#covid e informazione
Ansa – Tanzania, morto di Covid il presidente che negava il virus – Africa
Internazionale – Come si esce da una pandemia – Zeynep Tufekci
Italia che Cambia – Le “pandemie” dimenticate causate da inquinamento e stili di vita malsani 

#cinema e teatri ripartono?
Milano Weekend – Milano omaggia Giorgio Gaber con 6 serate al Piccolo Teatro
Italia Che Cambia – Io resto in sala: le sale cinema del teatro Ariston sono online

Stiamo perdendo la capacità di sognare eppure l’Italia è costellata di straordinarie esperienze di cambiamento! 
Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un'informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana. 
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mentre gran parte dei mass media sceglie di non mostrare i cambiamenti in atto, noi scegliamo un'informazione diversa, vera, che aiuti davvero le persone nella propria vita quotidiana.
Chiediamo il tuo contributo per cambiare l’immaginario e quindi la realtà!

Mappa

Newsletter

Visione2040

Mi piace


Italia che cambia

Sempre più persone, come te, comprendono la necessità di un giornalismo indipendente e costruttivo.
Italia che Cambia è da sempre impegnata nella diffusione di notizie che contribuiscano a costruire un nuovo immaginario sul nostro Paese, fornendo esempi concreti per la transizione verso un mondo migliore. Abbiamo scelto di mantenere le nostre notizie gratuite e disponibili per tutti, riconoscendo l’importanza che ciascuno di noi abbia accesso a un giornalismo accurato e costruttivo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Se ne hai la possibilità contribuisci a Italia che Cambia oggi anche con un piccolo contributo.

Il contributo di ogni lettore, piccolo o grande, ha grande valore ed è essenziale per proteggere l’editoria indipendente.

Da Gaza a Marte, mix dal mondo – Io Non Mi Rassegno #370

|

La ‘ndrangheta non è un alibi, la Calabria può cambiare

|

Jonida Xherri e la sua arte partecipata che unisce i popoli

|

Il ciclo mestruale e il ciclo della vita. Un miracolo che si ripete ogni mese – Amore Che Cambia #5

|

Lo sviluppo delle aziende nella transizione ecosostenibile

|

La storia di Simone: “Sono tornato in Sardegna per diffondere la cultura dello sport”

|

Un albero mi ha chiesto di danzare: la storia di due artiste che imparano dalla foresta

|

“Ci siamo trasferiti nel piccolo borgo di Velva e ora la nostra vita ha ritmi più lenti”