Valentina Bertoli

Dopo gli studi in relazioni internazionali alla Cattolica di Milano e una tesi sugli Inuit e il loro diritto al freddo, sono partita alla volta della Svezia dove mi sono laureata in Human Ecology – Culture, Power and Sustainability all’università di Lund. Ho respirato per due anni l’aria scandinava, lavorando come ricercatrice sul campo alla ricerca di modelli di convivenza virtuosa tra comunità umane e ambiente. Il ritorno in Italia mi ha portato a seguire progetti di rigenerazione urbana a base culturale nella periferia di Milano con l’associazione terzo paesaggio. Negli ultimi anni mi sono avvicinata al mondo dell’educazione alternativa, libera e in natura, ho seguito diversi corsi di pedagogia e ho lavorato in un asilo in cascina. Sono in cammino insieme a tanti. Continuo a sperimentare e sperimentarmi e quando qualcosa non gira… solvitur ambulando!

Il Parlamento Ue inserisce gas e nucleare nella tassonomia verde – #557

|

Impariamo dai bambini come espandere la nostra creatività e i nostri orizzonti

|

Mo.fe’ Boutique, il negozio d’abbigliamento che si sposta in bicicletta

|

“Piantiamo alberi in periferia per contrastare la crisi ambientale e coinvolgere dal basso la cittadinanza”

|

Radice Sicula: così GianLuca recupera piante da frutto antiche e dimenticate

|

Torna il Festival delle Cose Belle, per costruire nuovi modelli di comunità ispirati al passato

|

“La Calabria ci riguarda”. #maipiùstragi, la prima manifestazione nazionale contro la ’ndrangheta a Milano

|

Dal Veneto alla val di Vara: la storia di Maria e del suo richiamo alla vita contadina